Lauro – Verso il voto: contro Bossone il duo Ronga-Colucci?

0
3

Lauro – “Il gruppo è coeso e sostiene la ricandidatura di Brunetto Ronga”. Così Giuseppe Graziano, consigliere uscente in forza alla minoranza, acutizza i toni di una campagna elettorale che già si presenta incandescente. Se da un lato il primo cittadino Vito Bossone cerca di tornare in ballo con una nuova civica, il gruppo di opposizione resta compatto e annuncia … “uno scontro in cui i protagonisti saremo noi”. Ma a questo punto, però, sembrerebbe proprio che tra i ‘due litiganti’ ci sia un terzo incomodo: Colucci. L’avvocato lauretano, infatti, sembra abbia messo in piedi un comitato elettorale per presentarsi all’appuntamento primaverile. “C’è movimento attorno alle figure principali della politica locale – asserisce Graziano – ma credo che per poter realizzare qualcosa di costruttivo in paese non bisogna rilanciare su un nome. Non sono illustri cognomi a garantire stabilità all’elettorato, bensì le competenze e la capacità amministrativa. Noi de ‘L’arcobaleno’ puntiamo sul nostro capogruppo Ronga, che sembra voler continuare sulla strada intrapresa”. Ancora una volta a sfidarsi saranno liste civiche. Anche per Ronga&co. infatti la formula scelta è la composizione partitica mista. “Noi apparteniamo partiticamente alla Margherita – spiega ancora l’esponente del parlamentino lauretano – e credo che la nostra compagine sia improntata maggiormente su una coalizione di centrosinistra. Non mancheranno forze diessine e di centrodestra ad amalgamare il tutto”. Intanto si profila anche l’ipotesi di un dietrofront da parte di Ronga e la possibilità di stringere alleanze dell’ultimo momento. “Ci siamo addentrati in un clima di alta tensione – spiega Graziano – e per questo siamo pronti a coalizzarci e a stipulare trattative anche con altri rappresentanti politici nel caso in cui Ronga non confermasse più la sua candidatura”. In attesa del tavolo politico dei massimi vertici provinciali e del ‘verdetto’ che ufficializzerà le candidature, Graziano non manca di puntare il dito contro il primo cittadino in carica: “Siamo certi che Bossone farà il suo gioco”. (di Marianna Marrazzo)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here