Lauro – Nuova cittadella scolastica: dopo la crisi i nuovi progetti

8 Gennaio 2006

Lauro – Un ritorno alla politica attiva quello di Florisa Siniscalchi dopo la surroga ricevuta in Consiglio e dopo un anno di blocco dovuto alla sostituzione, operata un anno e mezzo fa, dal sindaco Vito Bossone. Oggi, invece, si destreggia tra Cultura, Pubblica Istruzione e Grandi Eventi. Deleghe assegnate in base al principio ‘la persona giusta al posto giusto’. La Siniscalchi, infatti, svolge la professione di dirigente scolastica quindi i settori a lei assegnati rientrano nelle competenze della sua attività professionale. E a poco dalla nomina nasce la prima sfida: la creazione di una cittadella scolastica, già progettata nei mesi scorsi ma al momento in stato di blocco. Una prospettiva che cade a pennello. Proprio in merito alle strutture cittadine, infatti, non poche sono state le polemiche che in passato hanno investito il Comune di Lauro, in particolar modo per quanto riguarda la struttura che ospitava la scuola media. Ora, dunque, a crisi passata, si aprono nuovi orizzonti per Lauro, con un’amministrazione che, a quanto pare, esce rafforzata dal periodo di empasse e che potrà ora lavorare serenamente al programma di governo prospettato agli elettori in campagna elettorale. Linee programmatiche ferme al palo e che da oggi dovranno essere rilanciate con forza.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.