Laura Nargi apre la campagna elettorale con un video sui social

0
1921

Le prime parole della campagna elettorale di Laura Nargi con un video sui social e l’incipit che già si conferma “tormentone” di queste amministrative: “Laura c’è!”.
Lo stile della candidata sindaca per la città di Avellino è quello “festiano”, grande sicurezza con un pizzico anche di spavalderia. Tutto molto ben studiato dal look semplice ma deciso con il giacchino in pelle, allo sfondo, all’aperto, in un giardino, davanti ad un grande cespuglio di rose rosse.

“Eccomi, sono Laura, ho 40 anni. Molti di voi già mi conoscono – esordisce – Sono una giurista, con esperienza amministrativa e per anni ho gestito lo studio diagnostico di famiglia.
Faccio politica nelle istituzioni dal 2013 e nella scorsa consiliatura sono stata Vicesindaco. Insomma, non sono proprio una sprovveduta come qualcuno vuole farvi credere. In questi 5 anni ho lavorato con impegno e dedizione per restituire alla nostra città una chiara identità, attraverso azioni concrete che hanno permesso ad Avellino di risollevarsi, di ri-acquistare dignità e consapevolezza del proprio ruolo. Adesso mi candido alla carica di Sindaco con un progetto Amministrativo per migliorare ulteriormente la vita, le aspettative e le opportunità di chi abita e lavora ad Avellino. A chi pensa che io non possa avere idee e visione, forza e cuore per realizzarle, dico che non conosce la determinazione, il coraggio e le capacità di noi donne. Avellino è al centro del mio progetto di vita. E’ qui che parte la mia storia ed è qui che immagino il mio futuro”.

Insomma un messaggio diretto a quanti hanno, sin da subito, descritto la sua candidatura come un forzato ripiego ed imaginano che dietro ogni sua azione e pensiero vi sia l’ombra di Gianluca Festa.