L’associazione “Penelope” e l’avvocato Gentile a Prata per il caso Manzo

0
27
TARANTO, 29-09-10 SCOMPARSA SARAH SCAZZI TRIBUNALE DI TARANTO L ' AVVOCATO NICODEMO GENTILE CON LA MAMMA SI SARAH CONCETTA E LA CUGINA VALENTINA

Alfredo Picariello – A fine luglio l’associazione “Penelope” creata da Gildo Claps a Prata per un supporto alla famiglia Manzo. La scomparsa del muratore, avvenuta la sera dello scorso 8 gennaio, suscita sempre più interesse a livello nazionale. Oggi pomeriggio il colloquio tra l’avvocato della famiglia Manzo, Federica Renna, ed il presidente dell’associazione, l’avvocato Nicodemo Gentile, che ha presenziato ai più importanti processi di rilevanza nazionale e internazionale, tra i quali quello per l’omicidio di Meredith Kercher, di Melania Rea e della contessa dell’Olgiata.

L’avvocato Renna ha raccontato a Gentile tutti i particolari della scomparsa del 69enne Domenico Manzo, detto Mimì, fino a quanto si è verificato la settimana scorsa, quando la Procura di Avellino ha aperto un’inchiesta contro ignoti per sequestro di persona.

L’associazione Penelope è nata nel 2002 da un’idea di Gildo Claps, fratello di Elisa Claps, scomparsa a Potenza nel 1993, il cui corpo fu ritrovato 17 anni dopo nel sottotetto della chiesa della Santissima Trinità, luogo dal quale si erano perse le sue tracce.

Fornisce il proprio sostegno a tutte le persone che si ritrovano catapultate nel limbo della scomparsa di un proprio parente o amico.

Fa da tramite, inoltre, tra il popolo degli scomparsi, le istituzioni, gli organi di stampa e i media, per dare voce a chi non ne ha. Proprio per incontrare l’avvocato Renna, i figli di Domenico Manzo e gli altri familiari dell’uomo, l’avvocato Gentile ed il suo staff saranno a Prata entro la fine di luglio.