VIDEO/L’arianese Nicola Lepore nella nuova miniserie “Na Storia”

0
2675

Il giovane attore arianese Nicola Lepore coprotagonista di una nuova miniserie ambientata a Napoli: “Na Storia” con la regia di Luca Turco (attore di “Un Posto al Sole”).

Na_StoriaLa trama si intreccia tra le meravigliose e suggestive vie di Napoli attraverso i passi della protagonista, Maia, interpretata da Martina Abbruzzese. La ragazza torna a Napoli dal Nord Italia, va a vivere a casa dei nonni, incontra Raffaele, impersonato da Nicola Lepore, e cerca di trovare l’ispirazione artistica e quindi la sua strada, attraverso la fotografia.
Una storia in positivo che mostrando le bellezze e la luce di Napoli affronta l’attuale tema del senso di smarrimento dei giovani nel trovare la propria strada ed il rapporto tra generazioni. La miniserie nasce dall’idea dell’imprenditrice Anna Cioffi, progetto di Anna Maria De Lucia, manager del settore dell’Hotellerie e presidente e Co-Founder di Club Skal International Napoli, con la produzione della Verteego Entertainment.

Per 21enne Nicola Lepore che tra le altre cose ha avuto anche un piccolo ruolo nella fortunatissima serie “Mare Fuori”, stagione 3, si tratta di un’esperienza lavorativa importante ma anche di una crescita personale:
«Collaborare con questa produzione e con Luca Turco è stata ovviamente un esperienza molto formativa come ogni esperienza e progetto cinematografico a cui prendo parte – afferma – Ciò che mi ha lasciato questa serie è di credere nei sogni. I sogni sono i protagonisti della serie insieme alla bellezza di Napoli. Quindi l’invito è a guardare questa serie per il messaggio che porta, ad avere dei sogni e a proteggerli».

Nicola_Lepore_AttoreE Nicola i suoi sogni li sta man mano realizzando, un passo alla volta con i suoi 21 anni, sempre più vicino al successo come attore. È partito nel 2017 grazie alla sua fisicità, ai suoi splendidi occhi azzurri, vincendo il contest “The Best Model of Europe 2017”, categoria “teens” ed ha proseguito puntando ad acquisire competenze. Studiando per diventare bravo. Nicola è un karateka agonista, cintura nera 1° Dan, un musicista, ha studiato pianoforte e canto e lavora tanto sulla sua formazione attoriale prima con l’actor coach Walter Lippa, noto per Gomorra la serie e poi attraverso tanti stage di recitazione teatrale e cinematografica con registi ed attori.

Tra le sue esperienze lavorative il film “Blu 38” nel ruolo da coprotagonista, regia di Roger A. Fratter, un thriller candidato ai David di Donatello 2023, vincitore di due premi al Nez film festival di Calcutta;
la serie Netflix “La Vita Bugiarda Degli Adulti”, tratto dal romanzo di Elena Ferrante, diretta da Edoardo De Angelis in cui ha avuto un ruolo secondario;
la web-serie “We Are Fearless” dove è stato protagonista di puntata;
il film brillante “Ita i Tipici Anormali”, regia di Federico Angi, con un ruolo secondario.
Ed ancora lo spot pubblicitario “Guida e Basta”, per la campagna nazionale sulla guida sicura di ANAS in onda su Rai e Mediaset e come detto il piccolo ruolo in “Mare Fuori 3”.

Nicola è un ragazzo pieno di voglia di fare, non sta mai fermo, si tiene impegnato anche con altri lavori per potersi pagare gli studi all’Accademia di cinema ed è un assiduo collaboratore dell’Ariano International Film Festival che si tiene i primi di agosto sul tricolle.

Dunque ora non resta che attendere di sapere quando e dove sarà possibile seguire “Na Storia” e vedere come se l’è cavata il giovane attore arianese in questo ruolo.

Guarda il trailer