L’ambasciatore slovacco Sanislav Vallo ospite di Classicariano

0
5

Ha voluto, con entusiasmo, assicurare la sua presenza l’Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica Slovacca a Roma, Stanislav Vallo, al concerto di domenica 2 novembre, per applaudire i suoi connazionali e per rafforzare il rapporto di amicale collaborazione che da tempo si va consolidando tra Ariano ed il suo Paese, specie in campo culturale.
Domenica infatti presso il Museo Civico di Ariano si esibirà nuovamente l’Orchestra da Camera “Kysucka” di Cadca della Repubblica Slovacca, che accompagnerà i solisti Bruno Canino e Marco Schiavo.
Si tratta del penultimo appuntamento di Classicariano, nell’ambito della rassegna estate-autunno, caratterizzata da dieci concerti di grande interesse artistico che hanno finora riscosso un lusinghiero successo di pubblico.
L’elevata qualità dei programmi e soprattutto il livello artistico dei musicisti che si sono avvicendati non consente di stabilire quale sarà alla fine il momento più prestigioso della rassegna, ma certamente quello di domenica prossima lascerà un ricordo indelebile.
Tornerà ad esibirsi ad Ariano il Maestro Bruno Canino, pianista tra i più acclamati al mondo, già protagonista al Museo Civico l’8 marzo scorso per la Festa delle Donne, applauditissimo insieme a Joaquin Palomares, universalmente considerato il maggiore violinista spagnolo.
Il programma sarà imperniato sui Concerti per due clavicembali ed orchestra di J.S.Bach, opere risalenti agli anni intorno al 1730, durante il servizio a Lipsia in qualità di Kantor alla Thomaskirche, di Director musicae della città e di direttore del Collegium musicum.
Al secondo pianoforte ci sarà Marco Schiavo, instancabile direttore artistico di Classicariano, felice di affiancare il suo amato maestro in una affascinante avventura sonora.
Accompagnerà i due solisti l’Orchestra da Camera “Kysucka” di Cadca, ensemble Slovacco che ritorna in città, compagine giovane e ben affiatata che nel corso degli anni ha visto riconoscersi notevoli consensi di critica e di pubblico e che sotto la guida del Maestro Enrico Volpe si è resa protagonista di una intensa attività concertistica nelle maggiori città europee.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here