La protesta di Giovanni, ragazzo autistico di Solofra. “Morgante perchè ci hai tolto le terapie? L’ASL sta distruggendo la nostra vita”

0
3966

La protesta di Giovanni, ragazzo autistico di Solofra. “Morgante perchè ci hai tolto le terapie? L’ASL sta distruggendo la nostra vita”. Poi per l’indifferenza del direttore è andato via piangendo

 

Giovanni Pecora, 17enne autistico di Solofra, è andato a protestare con la Morgante, direttore dell’ASL di Avellino. Con dei cartelli ha rappresentato la sua preoccupazione e la sua angoscia poichè l’ASL ha interrotto l’assistenza per i ragazzi autistici che hanno più di 12 anni.

Accompagnato dal papà Carlo e da altri genitori si è recato ad Ariano Irpino dove la Morgante ed altri dirigenti stavano inaugurando il centro di salute mentale. Il direttore non lo ha degnato nemmeno di uno sguardo ed alla fine Giovanni è andato via in lacrime.

Da ormai 5 anni non riceve più terapie da parte dell’azienda sanitaria locale. Stessa sorte tocca ad oltre 300 ragazzi autistici irpini. Giovanni ha raccontato: “Ho inviato anche un videomessaggio al Dottore Bianchi, uno dei responsabili del progetto autismo, che lo ha visualizzato, ma non mi ha mai risposto.

Oggi la Morgante non mi ha nemmeno voluto parlare, sono amareggiato. Io sto sempre peggio, ho crisi di rabbia”. Il papà rincara la dose: “E’ una vergogna ma noi continueremo a lottare per i nostri diritti”

Servizio di Enzo Costanza #CiVuoleCostanza

Ecco il video: