La Pro Irpinia tra le grandi alle Finali Nazionali di Calcio a 5

0
22

Lignano Sabbiadoro (UD) – Si sono appena concluse le Finali Nazionali C.S.I. di calcio a 5, dove i giovanissimi calciatori, categoria “Under 14” della “A.s.c. Pro Irpinia”, hanno tenuto alto l’onore ed il prestigio dello sport avellinese, rappresentando la Regione Campania e conquistando l’ottavo posto assoluto.
I promettenti sportivi si sono confrontati con i migliori atleti nazionali della disciplina provenienti da ogni parte d’Italia. Il lunghissimo viaggio affrontato ha consentito a queste promesse irpine di esprimere tutto il loro talento in un meraviglioso palcoscenico sportivo. Un’esperienza davvero entusiasmante, durante la quale, oltre a mettersi in competizione, i calciatori della “Pro Irpinia” hanno arricchito il loro bagaglio umano, incontrando ed avendo la possibilità di parlare con figure importanti come Don Alessio Albertini, consulente ecclesiastico del C.S.I. nonché fratello del vicepresidente della F.I.G.C. Demetrio Albertini, e con il famosissimo telecronista Bruno Pizzul. Sotto l’aspetto prettamente calcistico, i piccoli giocatori avellinesi hanno evidenziato delle qualità fuori dal comune, nonostante la loro età fosse, per scelta societaria, di un anno inferiore a quella dei loro avversari. Essi non si sono mai lasciati intimorire da questo dettaglio che, anzi, hanno preso come stimolo. Basti pensare che nel loro girone di qualificazione sono stati sconfitti di misura, col punteggio di 3 reti a 2, dalla società catanese che rappresentava la Regione Sicilia e che è poi salita sul gradino più alto del podio. Il comportamento tenuto dentro e fuori dal campo dai componenti della “Pro Irpinia” è stato premiato dalla Direzione Tecnica Nazionale C.S.I. nel corso della cerimonia conclusiva mediante la consegna dell’ambito ed unico riconoscimento “Coppa Fair Play”. Ciò a testimonianza dell’impegno profuso dai dirigenti ed allenatori della società avellinese nell’educazione completa dei suoi giovani iscritti.
Al rientro notturno in Serino, dove da sempre ha sede operativa la “Pro Irpinia”, i membri della spedizione sono stati accolti da un folto gruppo di genitori, parenti e sostenitori, che si sono dimostrati molto soddisfatti dell’esito della missione calcistica appena ultimata. I piccoli campioni che vi hanno partecipato sono: Raffaele Perriello (2001), Davide De Vita (2001), Francesco De Piano (2001), Fabiano Parisi (2000), Raffaele Perna (2000), Fabrizio Meo (2000), William Garofalo (2000) e Luca Santosuosso (2000). Il loro allenatore Roberto Filarmonica ha commentato: “Sono fiero ed orgoglioso di questo gruppo di ragazzi. Il risultato ottenuto è il frutto di tanto lavoro ed ha un valore ancora maggiore se si pensa che questi ragazzi potranno competere anche il prossimo nella stessa categoria. Significa che il metodo di insegnamento è valido. Siamo diventati, ormai, una realtà sportiva importante. Lo percepisco, oltre che dalle numerose conquiste sportive, dal fatto che, in qualsiasi contesto, siamo conosciuti e viene apprezzato il nostro operato. Abbiamo un ultimo impegno per questa stagione che è quello del “Trofeo Città di Avellino”, dove partecipiamo con tre distinte categorie, al termine del quale ci godremo un periodo di meritato riposo, per riprendere la preparazione pre-campionato il prossimo 16 agosto.”. Il Presidente Jorge Del Grosso, infine, ha dichiarato: “Ringrazio tutti per questa meravigliosa stagione. I ragazzi sono stati esemplari anche nel corso di questa bellissima manifestazione sportiva nazionale. Pensate che un dirigente del C.S.I., nel corso di una partita, mi ha avvicinato per dirmi che aveva pensato di farsi fare un autografo dai nostri piccoli calciatori, perché era sicuro che, tra qualche anno, li avrebbe rivisti in televisione con la maglia di qualche squadra professionista. Al di là della battuta, rimane la positiva impressione tecnica che hanno destato i nostri ragazzi. Il premio “Fair Play”, poi, è stata la classica ciliegina sulla torta; quella cosa che speri ma che non ti aspetti. Colgo l’occasione per esprimere la mia personale gratitudine e di tutti i tesserati della “Pro Irpinia” all’Amministrazione Comunale di Serino, da sempre vicina alla nostra società sia moralmente che materialmente. Un grazie particolare, infine, va a tutti i genitori dei nostri giovani atleti, che credono nel nostro fare e nel nostro progetto ed insieme ai quali concordiamo molte delle nostre iniziative. E’ una partecipazione che ritengo fondamentale per la completa crescita dei ragazzi.”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here