Karate, medaglie irpine a Salsomaggiore Terme

0
21

Sabato 20 e domenica 21 maggio si sono svolti a Salsomaggiore Terme i Campionati Italiani di Karate tradizionale della prestigiosa federazione S.K.I, diretta dal  Maestro Shijan Masaru Miura, che ha voluto rendere omaggio ai suoi atleti e ai Maestri  che lo seguono da anni , festeggiando insieme il suo settantasettesimo compleanno. Numerosissimi i partecipanti. La Palestra Karate Dojo di Grottaminarda dei Maestri Dino e Gerardino Cappuccio ha partecipato con dodici atleti riportando cinque podi sia nella specialità di kata che di kumitè. Secondo posto per Gerardino Cappuccio, cintura nera senior nella specialità di kumitè individuale; secondo posto nella stessa specialità anche per Michele Nisco, cintura nera Juniores; terzo posto per Gerardo Minichiello, cintura marrone senior nella specialità di kata; primo posto nella specialità di kata e terzo in quella di kumitè per Angelo Lo Conte, 4°kyu. Brillanti le prestazioni di Gregorio Carmine Papaleo, cintura nera juniores sia nella specialità di kata che di kumitè,;di Felice Flammia, cintura nera Seniores, di Antonio Guarino, cintura nera Seniores;di Marco Colella, cintura nera Seniores;di Francesco De Luca, cintura nera Seniores , tutti in entrambe le specialità;  Rocco Flammia, 4°kyu e  Francesco Lo Conte, 4°kyu hanno gareggiato solo nella specialità di kata per ragioni di età.

La squadra regionale di kumitè era composta da Gerardino Cappuccio, Felice Flammia, Antonio Guarino, Marco Colella e Francesco De Luca, tutti cintura nera juniores.

Pienamenti soddisfatti i maestri per i successi riportati che concludono un anno agonistico veramente impegnativo e ripagano i sacrifici di allenamenti faticosi e costanti che distinguono sempre la Palestra ufitana. Gli obiettivi ora si innalzano e si curano minuziosamente i dettagli in vista del Campionato mondiale a Giacarta della Federazione del prossimo mese di agosto, che vede in gara il giovanissimo Maestro Gerardino, dopo gli allenamenti a Mantova di giugno e lo stage estivo di luglio ad Igea Marina. Gli insegnamenti dell’antica arte orientale trovano una valida trasmissione di principi e tecnica che da un paese dell’Irpinia si diffonde su scala mondiale attraverso il confronto e il sano spirito agonistico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here