Investire in Bitcoin è sicuro? i consigli degli esperti

Investire in Bitcoin è sicuro? i consigli degli esperti

14 Agosto 2021

Operare sui Bitcoin è un qualcosa di accessibile a tutti grazie a un numero crescente di piattaforme di exchange e di broker online con offerte vantaggiose. Ma investire in queste criptomonete è sicuro? Per rispondere a questa domanda andremo a considerare alcuni suggerimenti degli esperti.

Come investire nei Bitcoin: i consigli degli esperti

La parola Bitcoin è ormai parte del linguaggio comune, identificando le prime criptomonete, ovvero delle valute digitali che non vengono emesse da una banca o da un organo governativo.

Sono prodotti finanziari generati in modo digitale e che offrono massima sicurezza grazie alla presenza di una nuova tecnologia come la blockchain in base alla quale ogni transazione non sarà registrata su un unico server, ma suddivisa tra tutti quelli presenti nella catena di blocchi. I Bitcoin hanno cambiato il modo di investire il proprio denaro, offrendo diverse opportunità. Ma come operare in modo sicuro?

Investire in Bitcoin non è per tutti

Il primo consiglio dei trader esperti è che, come tutte le forme di investimento, investire sui Bitcoin non è un’operazione che può essere adatta a tutti. Sarà necessario avere una conoscenza approfondita del mercato, ma anche disporre della giusta predisposizione psicologia per affrontare le singole operazioni. Per questo ci si deve avvicinare al mondo delle criptomonete solo se si è capaci di analizzare con freddezza e attenzione il mercato, senza farsi prendere dalle emozioni come l’ansia di perdere il proprio capitale o di commettere errori.

La scelta della piattaforma: evitare le truffe

Per operare sui Bitcoin sarà necessario valutare con attenzione la piattaforma di trading o quella di exchange, un qualcosa da non sottovalutare, dato che saranno necessari i giusti strumenti e inoltre, evitare possibile truffe. Infatti, la diffusione dei Bitcoin ha portato a una crescita di siti che offrono la possibilità di investire su di essi, ma alla fine si rivelano essere non adatti a questo scopo oltre celare delle vere e proprie truffe. In questa prospettiva, si dovranno valutare solo le piattaforme riconosciute e affidabili.

Conoscere i Bitcoin e bilanciare il portafoglio

Come ricordano gli esperti dell’app di trading Bitcoin Prime, i Bitcoin sono tra le criptomonete più utilizzate sul mercato per le transazioni di trading, un fattore che li rende molto volatili. La loro crescita è però soggetta a continui cambi di trend, con fasi di rally, e improvvise contrazioni del prezzo. Per investire in modo adeguato, sarà necessario conoscere questo loro comportamento e non farsi prendere dal panico, in caso di inversioni del trend, valutando quindi la propria posizione in maniera attenta, senza affrettarsi a chiudere una posizione long o short.

La loro presenza nel portafoglio di un trader deve essere direttamente proporzionale all’indice di rischio che si vuole avere.

Utilizzare i Bitcoin come beni di rifugio

Se si osserva l’andamento dei Bitcoin il loro valore è cresciuto in maniera costante nel tempo. Per questo potranno essere utilizzati come beni di rifugio, ovvero come investimento a medio e lungo termine.