Intrappolati in una bufera di neve, salvati dai Vigili del Fuoco

13 Dicembre 2005

Mercogliano – Le avverse condizioni meteorologiche che si sono abbattute sulla nostra provincia sin dall’inizio della settimana, purtroppo, stanno causando disagi non solo alla circolazione veicolare nelle ore notturne per le lastre di ghiaccio che si formano sul manto stradale ma anche agli amanti della montagna. Il salvataggio di due escursionisti avvenuto nel primo pomeriggio su Montevergine ne è la riprova: erano le 15.30 circa quando al centralino del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Avellino è giunta la richiesta di aiuto da parte di una coppia di giovani coniugi del capoluogo. Con il loro fuoristrada volevano raggiungere la vetta di Mamma Schiavona per ammirare il panorama ricoperto dai candidi fiocchi. Ma all’altezza di Acqua Fidia – Campo Maggiore, sono stati travolti da una improvvisa bufera di neve. Fortunatamente, nella zona interessata, il telefono cellulare aveva la copertura di rete e, quindi, il 40enne ha immediatamente chiesto l’intervento dei caschi rossi. Gli uomini del Comandante Serafino Vassallo, a bordo di un combi 4×4 (una sorta di fuoristrada attrezzato per i soccorsi a persone) in circa trenta minuti sono riusciti a raggiungere la località segnalata ed hanno tratto in salvo la coppia di coniugi. (di emil.bol.)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.