Inquinamento Valle del Sabato, solidarietà alla petizione per la salvaguardia della salute pubblica

Inquinamento Valle del Sabato, solidarietà alla petizione per la salvaguardia della salute pubblica

16 Luglio 2019

“La Comunità per lo sviluppo umano”, associazione promotrice di attività per la diffusione della nonviolenza ed “Avellino Rinasce”, gruppo di cittadinanza attiva per la riqualificazione dei Platani, desiderano esprimere la propria solidarietà all’Associazone “Salviamo la Valle del Sabato” nella sua azione di salvaguardia della salute pubblica della Città di Avellino e dell’interland attraversato dal fiume.

In particolare comprendiamo come una zona come quella di Pianodardine-Ferrovia, già da tempo interessata a fenomeni di inquinamento ambientale che tanto hanno nuociuto e nuocciono alla salute, sia oggi ulteriormente vessata dai cattivi odori provenienti dallo Stir, ossia dall’impianto di stoccaggio di trattamento dei rifiuti urbani. Tale condizione rientra nei casi di “molestia olfattiva” sanzionabili per legge e costituisce un elemento di forte invivibilità della zona, contribuendo al suo spopolamento.

Le suddette associazioni non possono che esprimere la loro vicinanza ai cittadini della zona ed intendono collaborare alla Petizione posta in essere dal Comitato “Salviamo la valle del Sabato”, affinchè la questione venga presa in carico dalle autorità. A breve comunicheremo la data in cui sarà possibile firmare a sostegno della petizione, indicando orientativamente già da ora che essa sarà individuata nell’ultimo fine settimana di Luglio. Confidiamo che in tanti sfidino la calura estiva per dare un tangibile sostegno a questa giusta richiesta.