Inquinamento Solofrana e non solo: protocollo d’intesa tra Procura e Autorità di Bacino

0
3574

La Procura della Repubblica di Avellino e l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appenino Meridionale hanno siglato in data odierna un protocollo di intesa che stabilisce una collaborazione stabile tra l’entità giudiziaria e l’organizzazione dell’Appenino Meridionale.

L’accordo mira a raggiungere i seguenti obiettivi:

a) Utilizzare l’esperienza dell’Autorità di Bacino Distrettuale per analizzare e interpretare dati già acquisiti o da acquisire, al fine di valutare e approfondire situazioni critiche e rischiose per l’ambiente che hanno rilevanza penale, concentrandosi in particolare sull’area del torrente “Solofrana”. b) Fornire supporto tecnico-scientifico per le attività di indagine e repressione. c) Attuare azioni congiunte per la tutela, la salvaguardia, il recupero e la ripristinazione dell’ambiente naturale, riducendo gli impatti antropici sull’ecosistema e promuovendo la rinaturalizzazione dell’ambiente fluviale.

La decisione di formalizzare questa collaborazione è inserita nel contesto delle attività di contrasto e repressione dei comportamenti dannosi per l’ambiente. Non solo riguarda l’area interessata dal torrente “Solofrana”, ma si estende anche ai territori influenzati dall’inquinamento di questo corso d’acqua. Rappresenta un importante rafforzamento degli strumenti a disposizione del Gruppo di Lavoro specializzato presso la Procura di Avellino nel contrasto alle emergenze ambientali che influenzano la salute pubblica.

In particolare, questa collaborazione operativa con l’Autorità consentirà alla Procura di mantenere una conoscenza costantemente aggiornata e approfondita delle fonti di inquinamento. Questo permetterà di indirizzare le indagini in modo più mirato, concentrando gli sforzi sulle principali fonti di inquinamento e favorendo lo sviluppo di pratiche imprenditoriali rispettose dell’ambiente.

L’obiettivo strategico è di garantire che l’individuazione e la repressione dei reati ambientali costituiscano il primo passo verso la prevenzione dei rischi ambientali e la tutela della salute dei cittadini.