Inquinamento atmosferico: protocollo d’intesa Procura-Cnr

0
517

La Procura della Repubblica di Avellino e il Consiglio Nazionale delle Ricerche — Istituto sull’inquinamento Atmosferico – hanno firmato un protocollo di intesa che instaura un rapporto di stabile collaborazione fra l’ente pubblico nazionale di ricerca e l’ufficio giudiziario irpino.

“L’intesa – si legga in una nota a firma del Procuratore Airoma – è finalizzata all’acquisizione da parte della Procura di Avellino delle competenze scientifiche maturate dal CNR-IIA nelle materie dell’inquinamento atmosferico nelle aree urbane e industriali, dell’inquinamento industriale e degli ambienti ad elevato rischio ambientale, grazie allo sviluppo di dispositivi e metodologie per l’analisi ambientale, sensori e sistemi sensoristici ad elevate prestazioni per il monitoraggio della qualita dell’aria e dell’ambiente”.

“La decisione di rendere sistematica tale cooperazione rappresenta un’importante implementazione degli strumenti a disposizione del Gruppo di Iavoro istituito presso la Procura di Avellino specializzato per il contrasto alle più importanti emergenze ambientali comportanti ricadute sulla salute pubblica, con specifico riferimento aII’inquinamento atmosferico”.

“In particolare, l’intesa operativa con l’istituto permetterà alla Procura di avere una conoscenza aggiornata ed approfondita circa le potenziali fonti inquinanti, in modo da rendere più efficaci ed incisive le stesse investigazioni, ponendo, di conseguenza, la comunita civile nelle condizioni di avere un’informazione esaustiva ed aderente alla realtà dei fatti”.