InGrado, il servizio di sostituzione caldaia a portata di click

0
496

Sostituire la caldaia vecchia perché obsoleta o mal funzionante è un’operazione che può essere svolta anche sul web, grazie a realtà sempre più organizzate che consentono di seguire semplici procedure guidate per avere un primo preventivo prima del sopralluogo e dell’installazione finale.

Una di queste aziende è InGrado, che fornisce un servizio puntuale di sostituzione caldaie consentendo anche di usufruire dei bonus messi a disposizione dallo Stato con recupero d’imposta o sconto in fattura fino al 65%.

Il tutto in pochi click e con un servizio clienti sempre attivo sia per quanto concerne la materia più tecnica riguardo il modello di caldaia, che l’aspetto prettamente fiscale.

Come funziona il servizio di InGrado?

Per iniziare la procedura di sostituzione caldaia con InGrado è sufficiente recarsi sul sito ufficiale, https://www.ingrado.com/, e compilare il pratico form online messo a disposizione degli utenti.

Innanzitutto, sarà necessario indicare se la caldaia presente in casa è a gas. Successivamente, può essere utile specificarne la potenza in Kilowatt, anche se InGrado prevede sempre la possibilità di continuare la procedura pur in mancanza di qualche informazione; di certo, occorre indicare se il dispositivo da sostituire si trova in una casa singola, monofamiliare o plurifamiliare, ad esempio condominio o villa a schiera.

Si procede con il locale specifico in cui è installata e ciò, specie se si trova esternamente, può diventare fondamentale: in tal senso, l’utente può anche decidere di spostarla, ad esempio per collocarla in cucina invece che in bagno o in casa e non più nel garage, magari per essere certo che si trovi in un ambiente più protetto dalle intemperie.

Se ci si riferisce alla medesima stanza, invece, può risultare importante specificare se la parete è la medesima o no, magari nell’ottica di nuovi allacci da riprogettare. Ad esempio, le caldaie a parete sono provviste di due tubi in uscita, mentre quelle a tetto di solito ne hanno uno solo.

Una caldaia può servire sia esclusivamente per l’acqua calda sanitaria che per il riscaldamento dell’ambiente: è il caso di acqua da utilizzare in radiatori o in dispositivi a pavimento.

Nel primo caso, sarà utile indicare anche quanti elementi sono da considerare. La presenza di un termostato per monitorare i consumi e ottimizzarli è sempre consigliabile e, se presenti, l’azienda valuterà la possibilità di integrarli nella nuova caldaia, altrimenti di montarne di nuovi.

Infine, InGrado richiede informazioni riguardo la ragione sociale, se si tratta di una sostituzione in ambito privato o professionale e se il luogo d’installazione viene utilizzato in prevalenza come casa o ufficio.

Trovare i migliori modelli di caldaia con InGrado

Le caldaie a condensazione sono ormai quelle più diffuse e proposte per la sostituzione, perché recuperano il calore latente della condensa generata scongiurando gli sprechi e consentendo anche di raggiungere temperature interne minori, con conseguente impatto positivo sia in bolletta che sull’ambiente.

Ovviamente, a fare la differenza sul prezzo finale sarà la potenza stessa della caldaia, che dovrà essere sempre adeguata alla superficie da servire, nonché alla necessità di installare filtri che trattengano le impurità, anche se molte offerte li includono nel prezzo.

Inoltre, le tipologie di caldaia si differenziano anche in base al combustibile utilizzato, che può essere il gas o una biomassa come il pellet, ma anche la pompa di calore, che preleva aria dall’esterno per scaldare l’acqua nel circuito; ne esistono anche di ibride, che hanno sia la modalità a gas che a pompa di calore, alternandole a seconda di parametri quali la temperatura esterna o le esigenze più o meno importanti.

Su inGrado, qualunque scelta si compia si avrà comunque la garanzia di tecnici specializzati nel settore, assistenza continua e pratiche burocratiche completamente gestite dai professionisti.