Ingoia una pila a bottone, bimba di 3 anni salvata al Moscati

0
1940

Aveva accidentalmente ingerito una pila a bottone e lamentava forti dolori addominali. Una bambina di 3 anni di Solofra è stata accompagnata dai genitori, nella serata di lunedì scorso, al pronto soccorso pediatrico dell’Azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino.

Gli esami diagnostici hanno evidenziato la presenza del corpo estraneo nella cavità gastrica. Immediatamente la piccola è stata trasferita in sala operatoria, dove il gastroenterologo Vittorio Ormanno, coadiuvato dall’anestesista Elena Pepe, ha rimosso la pila. L’intervento, eseguito in maniera mininvasiva attraverso il cavo orale e con blanda sedazione, è perfettamente riuscito.

La tempestività e la professionalità degli operatori sanitari hanno scongiurato il rischio che le sostanze tossiche contenute nella pila potessero provocare danni importanti. La bambina, dopo essere stata tenuta in osservazione nell’Unità operativa di Pediatria, questa mattina è stata dimessa in buone condizioni di salute.