Industria Italiana Autobus: 50 milioni di euro per la produzione di autobus elettrici e a metano

0
2944

Industria Italiana Autobus (IIA), leader di mercato in Italia nel settore degli autobus urbani, ha beneficiato di un finanziamento di 50 milioni di euro concesso da un pool di istituti composto da Banco BPM nel ruolo di Banca Agente e Mandated Leader Arranger, BPER Banca e UniCredit nel ruolo di Mandated Leader Arrangers.

Il finanziamento, della durata di 36 mesi, è finalizzato a supportare la produzione di autobus elettrici e a gas metano dedicati al trasporto urbano, in un contesto di mercato che esprime un notevole aumento della domanda per questo tipo di veicoli.

L’operazione rappresenta un tassello fondamentale per l’attuazione del piano di sviluppo, che andrà a integrare i fondi disposti dal Piano strategico nazionale mobilità sostenibile e quelli previsti nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

«Il finanziamento concesso dal pool bancario – dichiara l’ingegner Antonio Liguori, presidente e AD di IIA – è un valido supporto per la realizzazione del nostro ambizioso piano industriale, che ha come obiettivo il risanamento e il rilancio dell’azienda avviato con il reshoring delle attività produttive avvenuto nel 2019».

«Siamo orgogliosi di aver guidato questa operazione di finanziamento a favore IIA – commenta Marco Notari, responsabile Mercato Corporate Centro-Nord di Banco BPM – Banco BPM, coerentemente con il proprio impegno ESG a fianco delle imprese clienti, vuole supportare la mobilità sostenibile che permette di guardare al futuro, raccogliere la sfida della transizione energetica e investire nello sviluppo di nuovi mezzi sempre più ecosostenibili».

Andrea Rivoli, Responsabile Mercato Imprese Emilia est – Romagna di BPER Banca, aggiunge: «Il tema della mobilità, in particolare quella sostenibile, è molto importante per BPER Banca. Al nostro interno abbiamo lavorato tanto in tal senso, ecco perché finanziare una importante realtà come IIA rappresenta per noi la condivisione di un valore, nonché di una importante sfida. Quella del futuro».

Dichiara Roberto Fiorini, Regional Manager Centro UniCredit: “Questa operazione conferma l’impegno del nostro Gruppo nel supportare le imprese per cogliere nuove opportunità di crescita. Un impegno che coniughiamo con forte attenzione allo sviluppo dei processi di transizione ESG delle realtà produttive. Siamo convinti, infatti, che la sostenibilità costituisca sempre più un fattore competitivo per le aziende, capace di produrre effetti ad impatto positivo per l’intera comunità. Si conferma così la determinazione di UniCredit nel promuovere lo sviluppo di un futuro economico più sostenibile”.

Gli aspetti legali dell’operazione sono stati curati per conto delle banche dallo Studio Molinari Agostinelli, con un team composto dagli avvocati Marco Leonardi (partner) e Alessandro Pallavicini (associate).

IIA – Industria Italiana Autobus, proprietaria dello storico marchio Menarini, è leader di mercato in Italia nel settore degli autobus urbani. L’azienda è controllata da Invitalia e Leonardo, ha sede legale a Roma, l’headquarter a Bologna dove è concentrata l’attività di ricerca e sviluppo, mentre la principale unità produttiva si trova a Flumeri (AV), in Campania. Sviluppa, produce, commercializza e offre servizi di postvendita su un’ampia gamma di veicoli dagli 8 ai 18 metri. La missione di IIA è di essere il fornitore delle aziende che operano nel trasporto pubblico locale e partner delle amministrazioni nella transizione verso una mobilità urbana sostenibile per creare città a misura d’uomo.