Avellino, provoca incidente sotto effetto di alcol e droga: assolto

0
1353

Il giudice di Avellino, Lucio Galeota, ha assolto un ragazzo del capoluogo irpino, che era accusato di guida in stato di ebbrezza e di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti. L’imputato, che aveva causato un incidente lungo il raccordo autostradale Avellino-Salerno, era infatti risultato positivo all’alcol test e al droga test.

Il suo avvocato, Fabio Tulimiero del foro di Avellino, ha evidenziato come il suo cliente non fosse stato avvisato delle garanzie difensive nel momento del prelievo ematico. Si tratta del test che ha rivelato lo stato di ubriachezza e la positività all’assunzione di cocaina. Una premessa che ha reso inutilizzabile le prove a carico del giovane.

La polizia giudiziaria, infatti, deve avvisare il conducente della possibilità di farsi assistere dall’avvocato, non solo quando richiede il prelievo ematico in una struttura sanitaria per gli accertamenti, ma anche quando invia richiesta dell’accertamento su un prelievo già eseguito in modo autonomo dalla struttura stessa.