Inchiesta Dolce Vita, venerdì il Riesame per i sequestri a Nargi e Marotta

0
1242

AVELLINO- L’ inchiesta “Dolce Vita” torna davanti ai giudici del Riesame di Avellino. La Procura di Avellino, i pm Vincenzo Toscano e Vincenzo Russo, avrebbero messo a disposizione dei giudici del Tribunale del Riesame per le misure reali (il collegio presieduto dal giudice Sonia Matarazzo) e delle parti (gli avvocati Costantino Sabatino, Luigi Petrillo, Giuseppe Saccone e Alfonso Laudonia) alcuni atti relativi alla discovery di indagine dei Carabinieri del Nucleo Investigativo e dei militari della Gdf dell’aliquota di pg presso la Procura dopo l’istanza di annullamento dei sequestri eseguiti lo scorso 18 aprile nel corso delle perquisizioni a Palazzo di Città e presso l’abitazione dell’ex vicesindaco Laura Nargi, come è noto in corsa alla guida di una coalizione civica (da oggi pomeriggio le liste a suo sostegno sono diventate tre, ma si attende l’eventuale ricorso al Tar) e nei confronti del dirigente comunale Gianluigi Marotta, entrambi indagati nell’inchiesta della Procura su affidamenti, concorsi e appalti al Comune di Avellino tra maggio 2023 e gennaio 2024. Davanti ai giudici del Riesame per le misure reali del Tribunale di Avellino sarà discussa la legittimità dei sequestri eseguiti nell’ ambito delle attività a carico degli indagati scattate contestualmente alle notifiche delle misure cautelari firmate dal Gip del Tribunale di Avellino Giulio Argenio. All’ex vicesindaco Nargi e’ provvisoriamente contestata una ipotesi di reato di concorso nell’associazione a delinquere, almeno stando alle indiscrezioni senza reati fine.
Aerre