Inchiesta Covid, Pallini (M5S) “Chi è coinvolto faccia un passo indietro”

Inchiesta Covid, Pallini (M5S) “Chi è coinvolto faccia un passo indietro”

5 Agosto 2020

“Nel rispetto del filone giudiziario che farà il suo corso lontano dagli echi mediatici, non posso non esprimere tutto il mio sconcerto rispetto alle notizie diffuse in questi giorni sui fatti che stanno travolgendo la sanità in Campania”.

Lo afferma Maria Pallini, parlamentare del MoVimento 5 Stelle. “Il coinvolgimento, nell’inchiesta sugli ospedali destinati alla gestione del Covid-19 nella fase dell’emergenza, di alcuni manager ed esponenti politici che gravitano nell’orbita dell’entourage di De Luca pone la questione della responsabilità di natura spiccatamente politica nei confronti dei cittadini”.

“Oggi – prosegue – ci ritroviamo con la necessità di mettere sotto la lente di ingrandimento 3 strutture sanitarie al fine di fare chiarezza e dissipare ogni dubbio. Sono situazioni che una regione come la Campania non può più permettersi perché le urgenze cui far fronte sono altre, dalla mancanza di lavoro alla questione ambientale, dall’assenza di servizi pubblici al cittadino alle infrastrutture che vanno implementate”.


“Non possiamo più perdere tempo su vicende che non hanno nulla a che fare con i campani e che, anziché migliorare la loro qualità della vita, aumentano la distanza con la politica e le Istituzioni. Non possiamo più permettercelo. Motivi di opportunità politica vorrebbero che coloro che sono direttamente coinvolti a vario titolo facessero un passo indietro e che il presidente uscente si assumesse la responsabilità politica di chiarire tutto e subito. Lo chiedono i campani”.