In auto con chiavi duplicate e grimaldelli, nei guai un 40enne di Altavilla

In auto con chiavi duplicate e grimaldelli, nei guai un 40enne di Altavilla

6 Settembre 2019

Possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli, è questo il reato di cui dovrà rispondere un quarantenne di Altavilla denunciato dai carabinieri di Baiano. I fatti si sono svolti nella prima mattinata, a Sirignano: nel corso di un posto di controllo, la pattuglia dell’Aliquota Radiomobile ha fermato l’uomo alla guida della propria un’autovettura.

L’identificazione e la puntuale interrogazione della banca dati faceva emergere a carico dello stesso numerosi precedenti penali che, in considerazione anche del suo atteggiamento di apprensione mentre veniva sottoposto al controllo di polizia, ha indotto i militari operanti ad approfondire l’accertamento.

La perquisizione effettuata nell’immediatezza ha permesso di rinvenire all’interno del veicolo un martello, una cesoia ed un piede di porco. Alla luce delle evidenze emerse, per il 40enne -che, opportunamente interpellato, non è stato in grado di fornire una valida giustificazione in merito al porto dei citati attrezzi- è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 707 del Codice Penale.
Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.