IN AGGIORNAMENTO / Nove ore di consiglio comunale per approvare il regolamento del bike sharing

IN AGGIORNAMENTO / Nove ore di consiglio comunale per approvare il regolamento del bike sharing

29 Dicembre 2020

Alpi – Nove ore di consiglio comunale per approvare il regolamento del servizio di bike sharing per la città di Avellino. Il civico consesso, che è ancora in corso, si è aperto con la richiesta della maggioranza di invertire l’ordine del giorno. Quindi, nessuna discussione sulla riapertura o meno delle scuole che dovrebbe avvenire il prossimo 7 gennaio, emergenza covid permettendo.

L’aula si dilungata sul bike sharing anche per diversi emendamenti presentati dalla minoranza: circa una ventina tra quelli esposti da Nicola Giordano e Costantino Preziosi. Tutti respinti a suon di maggioranza.

Dunque, il servizio di bike sharing sta per diventare una realtà nel capoluogo irpino. L’amministrazione ha creato una piattaforma ad hoc sulla quale gli utenti che vorranno usufruire del servizio dovranno registrarsi.

Dopo essersi registrati, bisognerà acquistare la tessera personalizzata in uno dei punti vendita convenzionati al costo di 5 euro. La tariffa oraria invece sarà di 50 centesimi.

Il servizio di bike sharing sarà attivo da novembre ad aprile tutti i giorni, dalle 8 alle 22 mentre da maggio a settembre tutti i giorni, dalle 8 alle 24.

Chi non rispetterà gli orari di consegna o il regolamento, andrà incontro a sanzioni che vanno da cinque a mille euro.

Dopo l’approvazione del regolamento sul bike sharing, si è entrati nel vivo di una lunga serie di ordini del giorni relativi al settore delle Finanze.

Nel prossimo consiglio comunale, previsto per il 4 gennaio alle 15, si toccherà un argomento spinoso, relativo alla questione smog. Sarà un consiglio comunale monotematico. Ma prima, sempre lunedì 4 gennaio, alle 12, è prevista anche una conferenza dei capigruppo per stabilire le date dei consigli comunali di gennaio. Molto attesi i “nodi” politici, in primis la nomina del nuovo vicepresidente del consiglio comunale.