Imprenditore spara contro due operai: due morti nelle Marche

0
3

Molino Girola (Fermo) – Gianluca Ciferri, imprenditore residente nel piccolo centro delle Marche, ha sparato uccidendo due operai che si erano presentati nella sua abitazione, forse per ottenere del denaro per un precedente lavoro. I due, Mustafa Neomedim, 38 anni, e Avdyli Valdet, 26 anni, sarebbero entrati a casa dell’uomo armati di piccone. La discussione sarebbe poi degenerata sfociando nel tragico epilogo. Sul posto sono intervenute la Polizia ed il personale del 118. Sarebbe stato lo stesso Ciferri a chiamare le Forze dell’Ordine, raccontando di essere stato minacciato con una piccozza per estirpargli del denaro per un lavoro fatto. L’imprenditore avrebbe impugnato la pistola, regolarmente detenuta, ed esploso vari colpi. Uno degli operai è morto sul colpo, l’altro ha cercato riparo ma è stramazzato a terra agonizzante: il decesso poco dopo il ricovero in ospedale. Gli inquirenti stanno indagando sulla vicenda: Ciferri è in stato di fermo presso la Caserma dei Carabinieri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here