Il prossimo week end c’è “La Sagra delle Sagre” XIII edizione

0
6

“La Sagra delle Sagre”, “per essere diventata nel tempo una ottima vetrina per il territorio e per offrire a tutti i visitatori la possibilità di godere, nel miglior modo possibile, della bellezza dello stesso e per essere diventata una buona opportunità di promozione economica, sociale e culturale dell’Alta Irpinia” con questa motivazione ha ricevuto il patrocinio morale della Regione Campania, dell’Amministrazione Provinciale di Avellino, dell’EPT, della Confartigianato di Avellino, dell’UNPLI e del Comune di Sant’Angelo dei Lombardi, che tra l’altro ha assicurato, in assenza di contribuzione economica diretta, l’assistenza logistica ed operativa all’evento.
Continua così, l’impegno della Pro Loco Alta Irpinia di Sant’Angelo dei Lombardi nel valorizzare e promuovere i prodotti tipici locali, l’enogastronomia, l’artigianato, le tradizioni culturali e popolari, ovvero i beni culturali materiali ed immateriali ed il turismo dell’ Alta Irpinia.
L’importante manifestazione è uno dei più rilevanti appuntamenti turistici della stagione autunnale dell’entroterra campano; questa rassegna chiude la stagione delle sagre, infatti è l’ultimo appuntamento del settore.
La XIII edizione de “La Sagra delle Sagre”, si terrà nel suggestivo Centro Storico di Sant’Angelo dei Lombardi, il prossimo week end, sabato 16 e domenica 17 novembre p.v. .
La segreteria della Pro Loco ha annunciato che sono oltre un centinaio gli espositori che hanno preannunciato la partecipazione, e cresce sempre più il numero dei camperisti che hanno prenotato il posto nelle aree a loro riservata.
Nel territorio altirpino spesso, fuori dai circuiti turistici, finalmente sono diverse le agenzie di viaggio che si stanno interessando, sempre più negli ultimi anni, ad organizzare itinerari per partecipare a “La Sagra delle Sagre” portando turisti, curiosi ed appassionati di queste manifestazioni; numerosi sono i casi in cui è previsto anche il pernottamento.
Tantissimi saranno i turisti che arriveranno a Sant’Angelo dei Lombardi, per visitare l’Alta Irpinia, alla scoperta dei suoi prodotti, del suo ambiente e delle sue tradizioni. È prevista la degustazione di prodotti tipici locali, la presenza delle enoteche della provincia di Avellino; suoni, canti e balli tipici della tradizione contadina altirpina, animazione per bambini, artisti di strada, posteggiatori e gruppi folk che faranno da colonna sonora a “La Sagra delle Sagre”.
Sono previsti anche incontri tematici sull’enogastronomia, prodotti tipici, artigianato e turismo con laboratori del gusto. La manifestazione del prossimo week end, consolidatasi nel tempo, è sempre più considerata come la rassegna di tutte le sagre dell’ Irpinia, una sorta di vetrina del turismo delle zone interne, offre all’attenzione dei turisti e curiosi, i famosi prodotti caseari, in modo particolare il formaggio pecorino, le castagne, i tartufi, i prosciutti ed insaccati tipici della zona, il miele, i biscotti, i taralli e il pane cotto a legna, e tantissimi altri prodotti, noti per la genuinità, originalità e bontà.
Sono previste visite guidate ai siti storici più importanti: Cattedrale, Cripta, Centro Storico, Castello Longobardo e la prestigiosa Abbazia del Goleto. E’ previsto anche un servizio di navetta che collegherà il centro di Sant’Angelo dei Lombardi con l’Abbazia del Goleto.
Sono molti centri dell’Alta Irpinia che saranno punto di riferimento per turisti, curiosi e visitatori della Rassegna Santangiolese che vogliono conoscere anche il territorio circostante; infatti, in tanti, hanno deciso di fare tappa anche al Borgo Medievale di Rocca San Felice, alla Città di De Sanctis Morra De Sanctis, al Castello di Torella dei Lombardi, all’antica e prestigiosa Conza, all’Altopiano del Laceno, al Centro Storico di Nusco, al Borgo di Quaglietta e al Santuario di Materdomini. Molti hanno deciso di far visita anche ad aziende enogastronomiche di Montemarano, di Castelfranci e di Taurasi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here