Il mondo dell’arte e della medicina piange la scomparsa di Carlo Meluccio

0
230

“A distanza di poche ore dalla scomparsa del preside Mario Guarini, illustre maestro ceramista, mi giunge l’altrettanto triste notizia della morte del medico – pittore Carlo Meluccio, decano della professione ippocratica nella città di Avellino, cardiologo di chiara fama, fondatore negli anni’60 del secolo scorso con i dottori Mario Malzoni e Nicola Mottola della prestigiosa Clinica Montevergine di Mercogliano e decano anche degli artisti irpini”.

Ad annunciare quest’altra grave perdita, sia per il mondo dell’arte che per quello della medicina, è il Responsabile del Museo Civico di Avellino, lo Storico dell’Arte Alberto Iandoli.

“Una vita dedicata alla pittura, così come alla medicina, col medesimo interesse, con la medesima passione, dedicandosi – ha aggiunto Alberto Iandoli – nel caso della pittura, alla cura dell’anima, nel caso della medicina, a quella del corpo”.

“Nella tristezza del momento – ha concluso Alberto Iandoli –  per la scomparsa di un grande uomo, un grande medico e un altrettanto grande pittore, l’impegno personale di mantenerne vivo il ricordo, e un pensiero di vicinanza alla famiglia, ed in particolare alla moglie, la dottoressa Marcella Sesia Meluccio”.