Il dolore di Montefredane e dell’Irpinia per la morte di Rino Iandiorio

0
3426

Due commoventi post hanno annunciato questa mattina una notizia molto triste per Montefredane ma non solo. La morte di Rino Iandiorio ha riempito di dolore un’intera provincia. Rino Iandiorio era un impiegato bancario, attivo politicamente, una persona solare e sempre disponibile con tutti. Un amico di molti. “È stato davvero uno strazio apprendere della sua morte”, è il commento unanime.

Il sindaco di Montefredane, Ciro Aquino, ha scritto: “È una giornata fredda non tanto per le basse temperature, ma per la scomparsa di Rino Iandiorio, già vicesindaco di Montefredane. Un uomo mite e perbene che, anche nella diversità di opinione, ha mantenuto uno stile nobile nei rapporti umani. Mancherà alla nostra comunità ed in particolare alla frazione di Arcella. Un abbraccio sincero alla moglie, Paola, ed ai figli, Giuseppe e Pierpaolo”.

“Lettera ad un Amico che non c’è più”. Così ha invece intitolato il suo post l’ex sindaco di Montefredane, Valentino Tropeano.

“Caro Rino oggi ci hai lasciati, te ne sei andato con riservatezza, come era il tuo carattere. Siamo sempre stati legati da un grande Amicizia, ma i dieci anni passati insieme in Amministrazione hanno consolidato il nostro rapporto. Sei stato un ottimo Amministratore ed hai sempre saputo interpretare il tuo ruolo di V. Sindaco con serietà ed alto senso morale; eri l’uomo che non appariva, ma sempre presente sui temi ed al servizio di tutti i cittadini”.

“La nostra comunità perde un uomo elegante nei modi e nelle azioni, e posso dire con convizione che tutti te ne saranno grati. Per me è stato un grande privilegio averti al mio fianco e andrò orgoglioso di poter dire di essere stato amico tuo. Ho avuto il piacere di conoscerti anche nella vita privata, sei stato un marito ed un padre straordinario; rimpiango le belle sarate passate insieme che purtroppo non ci saranno più, custudirò gelosamente le lunghe chiaccherate ed i consigli che mi hai sempre dato”.

“Ho ammirato la forza da leone con cui ha lottato per sconfiggere il brutto male che ti ha consumato, e mi ha commosso la riservateza con cui te ne se andato;
Lo sguardo che mi hai dedicato qualche giorno fa mi accompagnerà per sempre, perchè ho visto in te il piacere di sapermi lì, al tuo fianco”.

“A Paola, Giuseppe e Pierpaolo do un grande abbraccio, dovete essere felici per aver avuto un uomo meraviglioso, come marito e come padre. Sono convinto che queste poche righe le leggerai e le custodirai. Ciao Rino, con amicizia Valentino Tropeano”.

I funerali di Rino Iandiorio si terranno domani alle ore 15 nella chiesa di Santa Lucia ad Arcella.