Il Coronavirus a Contrada non ferma jogging e bici

Il Coronavirus a Contrada non ferma jogging e bici

12 Marzo 2020

di Anfan – L’amministrazione del Comune di Contrada, guidata dal sindaco Pasquale De Santis, ha inasprito i controlli per far rispettare le ultime direttive governative. Molti infatti, ignorando i divieti imposti per limitare il contagio del Covid-19, non hanno rinunciato ad andare in giro in bici o a fare jogging.

Lo sport all’aperto è consentito, ma è sconsigliato. L’ideale sarebbe rimanere il più possibile a casa. C’è invece il divieto assoluto di fare assembramenti e non rispettare le distanze di sicurezza. Il primo cittadino ha annunciato perciò ulteriori controlli in sinergia con le forze dell’ordine. Un simile comportamento da parte di certe persone – ha spiegato sulla pagina ufficiale del Comune – non è tollerabile in una situazione così delicata.