Il Consiglio di Stato boccia il cartello medio: novità in arrivo per i benzinai

0
778

Pannello informativo sì, ma non aggiornato quotidianamente. La “periodicità giornaliera” dell’obbligo di segnalare il costo medio dei carburanti presso le stazioni di servizio non è contemplata dalla legge ed è ritenuta “evidentemente irragionevole e sproporzionata”. Questa è l’affermazione del Consiglio di Stato, che ha dichiarato “illegittima” tale prescrizione dell’articolo 7 del decreto emanato dal ministero delle Imprese e del Made in Italy il 31 marzo 2023.

Il decreto imponeva ai gestori delle pompe di benzina l’obbligo, a partire da agosto, di esporre pannelli informativi lungo strade e autostrade con i prezzi medi regionali e nazionali. Fonti interne al ministero hanno comunicato che “gli uffici sono già al lavoro per la revisione dell’articolo” intitolato “Caratteristiche e modalità di esposizione dei pannelli contenenti i prezzi medi”.