Il liceo che cade a pezzi: il caso “Mancini” esplode sui media nazionali

0
37

Il caso del liceo scientifico “P.S. Mancini” di Avellino, chiuso a seguito dell’indagine della Procura sulla sicurezza delle scuole, sbarca sui media nazionali.

Stamane una troupe di Rai 1 ha incontrato una delegazione di studenti, genitori e docenti, che ha rappresentato il dramma che ormai perdura dallo scorso 3 novembre. La troupe si è recata poi a Palazzo Caracciolo per incontrare il Consigliere delegato della Provincia Girolamo Giaquinto e ha intervistato anche la dirigente scolastica dell’istituto Nicolina Silvana Agnes.

Il servizio dell’inviata Felicita Pistillo titola “Il liceo che cade a pezzi” e fa evincere la drammaticità della situazione con gli studenti costretti ad andare a scuola in plessi diversi e durante il pomeriggio, molti di questi starebbero valutando l’ipotesi di trasferimento presso altri istituti, lasciando quella che solo qualche mese fa era stata premiata come una scuola d’eccellenza.

Intanto sul sito del “Mancini”, la dirigente Agnes, in una lettera indirizzata agli studenti, li invita a placare le proteste e a “rimboccarsi le maniche e andare avanti, rispettando le regole e la disponibilità delle scuole ospitanti”.

Qui per assistere al video andato in onda sul telegiornale della sera.