Il Bari fa festa con l’Avellino, un goal di Maita consegna la vittoria ai pugliesi: 1 a 0

0
5461

L’Avellino spreca un altra occasione per svoltare la stagione. Dopo l’esclusione del Catania dal campionato i lupi si erano ritrovati al secondo posto ma con la sconfitta con il Bari e la vittoria a Monopoli del Palermo e i biancoverdi retrocedono al terzo posto. Un approccio di gara sbagliato quello degli uomini di Carmine Gautieri. A decidere un eurogoal di Maita al 40′ del primo tempo. Finale nervoso con una rissa a centrocampo e a farne le spese è stato Gautieri che è stato espulso dall’arbitro per proteste.

Nel primo tempo partita bloccata con le squadre che si studiano e nessuna delle due riesce a prevalere. A rompere l’equilibrio è stata un invenzione di Maita che sul finire del primo tempo sugli sviluppi di calcio d’angolo fa partire una saetta da fuori area che non lascia scampo a Forte e porta in vantaggio il Bari.

Nella ripresa l’Avellino inizia con un altro piglio e a salvare il Bari è stata una grande prestazione dell’ex portiere biancoverde Frattali. E’ Carriero è al 4′ minuto che sfiora la rete del pareggio con un tiro che esce di poco. Alla mezz’ora sale sugli scudi Frattali: sugli sviluppi di un calcio d’angolo è kanoutè a colpire a botta sicura ma il portiere biancorosso si supera e devia. Al 34′ è Plescia a trovarsi a tu per tu con il portiere del Bari ma l’attaccante biancoverde non riesce a concretizzare l’occasione favorevole. L’ultima occasione è per Micovsky in pieno recupero ma Frattali è insuperabile e blocca a terra sicuro. Poco dopo, un fallo si Silvestri a centrocampo fa accendere una mischia , il signor Maggio di Lodi espelle un componente della panchina biancoverde e mister Carmine Gautieri.

La partita finisce qui con il Bari che festeggia sotto la Curva nord la promozione in B e l’Avellino deve incassare una nuova sconfitta. Sabato prossimo alle 17,30 i biancoverdi giocheranno l’ultima gara in casa della regular season contro la Vibonese.

Articolo precedenteScomparsa Nicola Del Percio, Avellino e la Curva perdono un pezzo di storia
Articolo successivoFiamme in un’abitazione a Castelnuovo di Conza: 47enne si salva appena in tempo
☑ Dal 2011 ho iniziato la mia attività di libero professionista operando principalmente nel campo del visualmaking: fotografia e video. Ma già avevo maturato un'esperienza nel settore, avendo lavorato con le emittenti televisive Irpinia TV e Telenostra che mi hanno fatto da apripista in ambito professionale. ☑ Collaboro oggi con le maggiori testate della provincia di Avellino sia per service fotografici che video. Attualmente lavoro con le testate di Ciriaco, IrpiniaNews, Ottopagine e faccio da service esterno all’emittente Canale 58. ☑ La mia attività fotografica si svolge prevalentemente in ambito sportivo, soprattutto con il calcio. Ho anche un'importante expertise nell'ambito della pallavolo dove sono stato fotografo ufficiale della Sidigas Atripalda che ha vinto una coppa Italia di serie A2. ☑ Svolgo anche servizi fotografici e video da cerimonia ed in generale per eventi: principalmente battesimi, comunioni e feste. ☑ Realizzo fotografia pubblicitaria e video pubblicitari. ☑ Possiedo, infine, esperienze anche in ambito nazionale con il varo della MSC divina a Marsiglia (che ha avuto come testimonial Sofia Loren), il premio Malaparte a Capri. ☑ Sono giornalista pubblicista dal febbraio 2015