I vertici regionali in visita alle eccellenze sanitarie di Mercogliano

0
13
D'Amelio
Rosetta D'Amelio

Gli studenti del corso di laurea in scienze infermieristiche svolto presso il Crom di Mercogliano, potrebbero utilizzare i reparti e i servizi della casa di cura Montevergine per effettuare i loro tirocini pratici in attività assistenziali. E’ la proposta avanzata dai vertici del Crom al presidente del consiglio regionale della campania, Rosetta D’Amelio, che insieme al presidente della commissione regionale della sanità, Raffaele Topo, ha visitato ambedue le eccellenze sanitarie di Mercogliano.

La presidente D’Amelio ha assicurato il suo impegno per consentire il raggiungimento, se possibile già nelle prossime settimane, di tale rapporto di collaborazione tra i due centri, così da evitare i continui trasferimenti degli studenti presso l’istituto Pascale di Napoli. Durante la visita a Montevergine inoltre il presidente, Topo, ha espresso ai vertici della clinica tra cui il pres. l’avvocato Paolo Iannone, l’apprezzamento per l’attività ed i risultati raggiunti dalla struttura, in particolare quelli del reparto di emodinamica, guidato dal dott. Tullio Tesorio, che nel 2014 si è classificato al quarto posto a livello nazionale, per numero di casi effettuati e qualità degli stessi nella graduatoria del Gise, (società italiana di cardiologia invasiva).

Nella sanità campana – ha detto Topo – si possono avere risultati importanti solo se si continuerà a puntare sulla qualità e sull’innovazione tecnologica come sta facendo la clinica Montevergine”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here