“I gruppi territoriali saranno il cuore pulsante del M5S”. Pentastellati pronti alla Fase Due anche ad Avellino

0
1085

Gruppi territoriali, organizzazione del territorio ed elezioni amministrative: il Movimento 5 Stelle avvia le riunioni provinciali anche in Campania. Appuntamenti ieri a Caserta a Casal di Principe al Parco della Legalità, oggi all’Oasi dell’Antica Quercia a Benevento e domani alle 18:00 all’Hotel de la Ville di Avellino.

“I gruppi territoriali saranno il cuore pulsante del Movimento che verrà – spiega Salvatore Micillo, Coordinatore regionale M5s Campania -. Conterranno la vita politica di quel territorio, le questioni e le problematiche che ogni cittadino descrive e affronta ogni giorno e ovviamente la condivisione dei temi”. I pentastellati, dunque, puntano alla creazione di veri e propri comitati territoriali composti da 30 attivisti. “Numero ampiamente superato ad Avellino – spiega Micillo -. L’obiettivo è aggregare sempre più formando gruppi anche comunali o inter-comunali”. Questi nuovi organi politici interni al partito avranno referenti regionali, provinciali e quindi comunali. I primi saranno nominati dal Presidente del Movimento Giuseppe Conte, mentre per le sottosezioni comunali decideranno gli stessi componenti.

Tutto questo per piantare salde radici nei territori, nelle città e nelle periferie e arrivare in maniera più competitiva alla elezioni locali, da sempre neo del Movimento 5 Stelle. In provincia di Avellino si voterà in primavera in 17 comuni per i rinnovi dei rispettivi consigli comunali. “Per il Presidente Conte l’Irpinia è fondamentale – assicura Micillo -. Il Vicepresidente nazionale Michele Gubitosa e l’ex sindaco e attuale consigliere regionale Vincenzo Ciampi hanno fornito un grandissimo contributo. In Campania siamo la prima forza politica e grazie a persone come Gubitosa e Ciampi puntiamo a compiere altri grandissimi passi in avanti per portare numerosi attivisti pentastellati nelle varie amministrazioni locali e regionali”.