I consigli per trovare la sigaretta elettronica migliore

I consigli per trovare la sigaretta elettronica migliore

27 Luglio 2020

L’arte dello svapo si sta diffondendo sempre di più non solo tra gli adulti ma anche tra i ragazzi giovani. In effetti le sigarette elettroniche rappresentano un’arma davvero utile a disposizione di tutti coloro che hanno intenzione di accantonare l’abitudine del fumo: un vizio che non è solo dispendioso dal punto di vista economico, ma che è anche molto pericoloso sul piano della salute. Se ci si sta avvicinando per la prima volta a questo mondo, è legittimo domandarsi non solo quale sia la migliore sigaretta elettronica, ma anche dove convenga comprarla. In effetti i punti vendita distribuiti in tutta Italia sono ormai numerosi, ma al di là dei negozi fisici si può fare riferimento anche agli shop online.

KickKick

Un esempio è offerto dal sito www.kickkick.it, che per altro offre la possibilità di usufruire di spedizioni gratuite con un ordine che superi la soglia dei 99 euro. In questo store online si trovano prodotti di ogni genere: non solo le sigarette elettroniche, ma anche le forniture per l’estetica, le batterie, le capsule del caffè, gli articoli per la cura della persona, quelli per il fai da te e i dispositivi per l’illuminazione, senza dimenticare gli utensili per la cucina, i ricambi per auto e moto. Nel caso in cui si abbia bisogno di una e-cig, comunque, si ha la possibilità di scegliere tra tanti brand differenti, con la disponibilità di tutti i migliori marchi del settore. Tra gli altri vale la pena di menzionare Steam Train e Enjoy Svapo, ma anche Da One e Vaporesso, senza dimenticare Suprem-e e DEA. Le consegne vengono effettuate con corriere espresso entro 24 o 48 ore al massimo, ma si può anche decidere di ritirare gli ordini presso i Fermopoint.

Alla scoperta del settore del vaping

Questo, dunque, è il portale a cui si può fare riferimento se si è interessati a scoprire il settore del vaping sotto tutti i punti di vista. Approfittare di condizioni vantaggiose è senza dubbio un buon incentivo, ma il prezzo non deve essere il solo parametro da tenere in considerazione in previsione dell’acquisto di una sigaretta elettronica. In particolare, vale la pena di prestare attenzione alle performance della batteria, ma anche alla varietà di liquidi tra cui scegliere. Può essere utile navigare sul web per cercare e leggere recensioni da parte di utenti e commentatori che hanno già avuto modo di provare i vari prodotti.

Quali marchi scegliere

La Tabaccheria, Liqua e Tnt Vape sono solo alcuni dei brand di maggiore fama nel settore delle sigarette elettroniche e degli accessori correlati. Tra gli altri, meritano una citazione Pulp e Dea, così come Vaporart e Justfog, oltre ad Aspire e Innokin. Si parla di accessori correlati perché, come ben sanno tutti i vapers che hanno già una certa dimestichezza con questo mondo, oltre ai dispositivi per svapare sul mercato si possono trovare anche batterie, atomizzatori, basi e liquidi: così gli utenti hanno l’opportunità di personalizzare la propria sigaretta elettronica come preferiscono e di crearsi un modello su misura.

Guida all’acquisto

Nel caso in cui si sia dei neofiti e si stiano muovendo i primi passi in questo campo, conviene sempre avere l’accortezza di rivolgersi a rivenditori seri e professionali, in grado di mettere a disposizione un assortimento molto eterogeneo di prodotti. Inoltre, così si può essere certi di scegliere il metodo di pagamento che si preferisce, sempre all’insegna dei più elevati standard di sicurezza: che si opti per il bonifico bancario o che si preferisca usare Paypal, quel che conta è non correre rischi.

Addio al vizio del fumo

Scegliere le sigarette elettroniche è il primo passo da compiere se si ha intenzione di dire addio a quelle tradizionali. Abbandonare il vizio del fumo, infatti, non è facile per tutti, e non sempre i prodotti come le gomme da masticare e i cerotti a base di nicotina assicurano gli effetti auspicati. Ecco perché conviene prendere in esame anche l’ipotesi di puntare sulle e-cig, approfittando dei tanti gusti disponibili per i liquidi. Invece di bruciare tabacco e ritrovarsi con i vestiti che puzzano di fumo per tutta la giornata, perché non inalare vapore al gusto di cioccolato o a quello di frutta fresca? In questo modo non ci si deve più preoccupare dei residui della combustione e delle conseguenze che ne derivano. Puntare sullo svapo significa ridurre le probabilità di contrarre una malattia ai polmoni o al cuore, ma anche risparmiare e avere la possibilità di scegliere il gusto del fumo; anche se poi non si tratta di fumo vero e proprio ma, appunto, di vapore.