Guerra Ucraina, al Pala Del Mauro hub dedicato per vaccinazioni e tamponi

0
1252

Nell’ambito dell’emergenza umanitaria connessa alla crisi Russia-Ucraina in atto, si è tenuta questa mattina una riunione della Cabina di regia istituita dal Prefetto di Avellino, per fare il punto sui primi arrivi in Irpinia di cittadini ucraini.

In un’ottica di massima cooperazione tra Istituzioni, Enti ed Associazioni sono state approfondite le misure urgenti approvate dal Governo con D.L . n. 16/2022 e le direttive diramate dal Ministero dell’Interno per avviare la rete di accoglienza che si svilupperà anche tramite CAS e SAI.

Allo stato, i flussi nella provincia di Avellino interessano per lo più cittadini che sono ospitati da parenti o conoscenti già presenti nell’area irpina.

Il Tavolo ha evidenziato l’esigenza di un percorso informativo che indichi i primi adempimenti necessari, una volta arrivati sul territorio, che passano attraverso la registrazione della presenza presso gli uffici della Polizia di Stato, Questura e Commissariati, e l’effettuazione di tamponi e vaccini con la collaborazione dell’Asl di Avellino

L’Ufficio Immigrazione della Questura ha potenziato gli orari di ricevimento dell’utenza, assicurando l’apertura dello sportello dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e nei giorni di martedì e giovedì, dalle 14.30 alle 17.30

Per gli aspetti sanitari, l’Asl ha istituito presso il Paladelmauro di Avellino un hub dedicato alla registrazione sanitaria tramite codice STP (Straniero temporaneamente presente), per la somministrazione di tamponi, e le vaccinazioni che sarà attivo già nella giornata di domani 5 marzo a partire dalle ore 9.00. I cittadini ucraini che hanno già registrato la propria presenza su questo territorio provinciale verranno convocati via sms.