Gubitosa chiede intervento della commissione antimafia per i fatti di Avellino, Montemiletto, Montoro e Quindici

Gubitosa chiede intervento della commissione antimafia per i fatti di Avellino, Montemiletto, Montoro e Quindici

4 Ottobre 2019

Dopo la lunga, recente scia di atti criminali in provincia di Avellino, l’onorevole Michele Gubitosa ha inviato al Presidente della Commissione Antimafia, Nicola Morra, una lunga e dettagliata lettera, nella quale vengono elencati con precisione tutti i fatti che si sono succeduti in questo periodo. “Una serie di episodi tutt’altro da sottovalutare, inanellati a pochi giorni di distanza, a poche ore in alcuni casi, che hanno allarmato la cittadinanza e fatto propendere gli inquirenti a direzionare le indagini verso una vera e propria Opa lanciata con il placet di altri gruppi della criminalità organizzata che non sarebbero direttamente in campo ma manterrebbero comunque i propri interessi in settori strategici quali l’immobiliare che da sempre è stato tra i principali business della Camorra”, scrive il deputato del M5S che chiede a Morra e alla Commissione “un attento interessamento alla vicenda”.

Come detto, l’elenco dei fatti riportato da Gubitosa, è dettagliato e prende le mosse dagli incendi dolosi alle auto di Sabino Morano nel 2018, quando Morano era capogruppo nel consiglio comunale di Avellino della Lega. Si passa a quanto accaduto nel 2019: dai colpi di pistola contro la sede di Irpiniambiente a Quindici, il 6 aprile scorso, passando per tutti i fatti più recenti che hanno riguardato Avellino e Montoro.

Nella lettera, si fa riferimento anche a quanto accaduto a Montemiletto il 19 settembre scorso. “Da non tralasciare – scrive il deputato irpino – le tre auto completamente distrutte dal fuoco nel centro di Montemiletto. Un avvertimento, un atto che potrebbe essere collegato a ritorsioni effettuate nel mondo dei prestiti di denaro”.