Guardia Lombardi – Inaugurato il nuovo centro Informagiovani

0
2

Guardia Lombardi – Inaugurato il nuovo Punto Informagiovani nel Comune di Guardia Lombardi. L’evento ha visto l’apertura dei lavori del vicesindaco di Guardia Francescantonio Rossi, che ha ricordato che dal 1981 sono stati aperti oltre 1000 punti. Spesso proprio nell’ambito dei “Progetti Giovani” adottati da molti comuni per valorizzare il territorio ed il senso di appartenenza, favorendo la creatività e gli interessi dei giovani. I settori in cui è articolato il servizio sono: istruzione, professioni, educazione permanente, lavoro, vita sociale, tempo libero e cultura, vacanze, estero, sport, e immigrati. Tra i progetti subito in cantiere, centrale sarà l’azione volta a facilitare l’inserimento nel tessuto sociale del paese degli stranieri, svolta dall’operatrice Vita Di Leo, italo-canadese, esperta in nuove tecnologie telematiche e nella lingua inglese. Ancora sarà strettamente collegato alle attività del Museo della civiltà contadina, unico nel suo genere, per la progettazione di percorsi e iniziative storico-culturali, che lo valorizzino, soprattutto a fini turistici. Sono poi intervenuti, con la moderazione del Vicesindaco, il sindaco Vito Iuni che ha rimarcato con forza il carattere gratuito, pluralista, svincolato cioè da logiche di appartenenza politica, completa e affidabile dell’informazione offerta; l’auspicio è quello di frenare la tendenza emigratoria giovanile offrendo questo nuovo strumento conoscitivo e di orientamento. Il Presidente del Consorzio servizi sociali Alta Irpinia, Rosanna Repole ha inquadrato il servizio nel più ampio contesto dei servizi sociali, con i quali si pone in rapporto di necessaria integrazione e completamento. Ha concluso l’On. Pasquale Giuditta, che ha richiamato l’attenzione sulle politiche nazionali a favore dei piccoli comuni, con il disegno di legge all’esame del Senato, e sulla politica regionale che spesso trascura il territorio interno a favore dei grandi centri urbani, cosa che si sta rivelando dannosa, dal momento che i grandi centri devono avere un substrato territoriale interno come lo è L’Irpinia. L’occasione è quindi servita in generale per sottolineare che L’Informagiovani è un servizio gratuito, offre servizi di ogni genere ai giovani, al fine di valutare il proprio percorso formativo e professionale, conoscendo le opportunità, per organizzare al meglio il proprio tempo libero, le vacanze, in Italia e all’estero, oppure per impegnarsi in attività di carattere sociale e di volontariato. Potranno essere consultati dossier, bacheche, depliant, opuscoli, annunci di lavoro; ancora si potrà interrogare la Banca Dati Nazionale Giovani oltre ad interagire direttamente con l’operatrice. Altre iniziative sono l’attivazione di un Corso di Inglese, e di un Corso per conseguire la Patente Europea del Computer

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here