Guardia di Finanza, confiscati beni per 36 milioni a imprenditore legato a clan

Guardia di Finanza, confiscati beni per 36 milioni a imprenditore legato a clan

24 Settembre 2020

Confiscati beni a imprenditore al servizio della camorra per oltre 36 milioni di euro.

L’attiva congiunta della Guardia di Finanza di Bologna e di Napoli ha portato alla confisca di beni per un valore di oltre 36 milioni di euro, riconducibile a un imprenditore del settore edile.

Si tratta di un personaggio di spicco di organizzazioni criminali attive sul territorio della Campania e del Lazio.