Grottolella, Grossi: “PdZ A/4, col sociale no ai giochi di poteri”

0
3

Avellino – “Ho partecipato piu’ volte alle assemblee dei comuni facenti parte del piano sociale A4, in quanto delegato del comune di Grottolella, nelle tante assemblee tenutesi presso l’ufficio di piano di Altavilla Irpina è sempre emersa la volontà dei vari sindaci di fare sinergia, rispetto alla posizione di dominus che il Comune di Avellino avrebbe rischiato di assumere con il nuovo costituendo ambito”. Così in una nota Marco Grossi, consigliere comunale UDC a Grottolella con delega alle politiche giovanili.

“Dopo l’ultima assemblea tenuta qualche settimana fa, presso il comune di Avellino, questa linea sembra essere stata dimenticata dia sindaci vicini al Partito Democratico, visto che l’approvazione dello schema di convenzione e del regolamento che disciplinerà le funzioni, rende il comune di Avellino vero è proprio “padrone” del nuovo ambito. Vero è anche che in mancanza di un accordo serio tra tutti i comuni costituenti il nuovo ambito, non solo si rischia il commissariamento, ma sono a rischio le prestazioni e dunque i servizi da erogare ai cittadini, con il rischio concreto circa la salvaguardia dei livelli occupazionali. Io penso, che non possa passare questo rischio, nel senso che non si possono mettere a repentaglio servizi e conseguentemente i livelli occupazionali in ragione dei soliti giochi di potere, occorre uscire da queste logiche di vecchia politica, occorre invece rimettere la persona, in quanto cittadino di una data comunità, al centro della azione politica, politica intesa nel senso piu’ nobile del termine ovvero come strumento atto a risolvere i problemi dei cittadini”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here