Grottaminarda – Erano a bordo di un camion, espulsi due bulgari

0
47

Grottaminarda – Due cittadini extracomunitari, di nazionalità bulgara, rispettivamente marito e moglie, sono stati fermati, dagli Agenti della Polstrada, guidati dal Comandante Alessandro Salzano, sull’A16 all’altezza del territorio del comune di Grottaminarda. Erano a bordo di un camion che trasportava merce da Bari in direzione Napoli quando sono stati bloccati dagli uomini della Stradale per accertamenti di routine: a seguito di verifiche, i due bulgari sono risultati essere privi di regolare permesso di soggiorno. Accompagnato in Questura, dopo l’espletamento delle procedure di rito, i coniugi sono stati raggiunti da un decreto di espulsione dal territorio nazionale. Non è la prima volta che la Polstrada, nel corso di pattugliamento sull’arteria autostradale della Napoli – Bari, si trova a “smascherare” il fenomeno dello sfruttamento e favoreggiamento della manodopera clandestina: sempre più autisti di camion sono cittadini extracomunitari molti dei quali illegalmente presenti sul territorio italiano. Ed è anche per gli episodi registrati in questi ultimi mesi che Salzano ha intensificato i controlli su tutte le arterie di competenze. Intanto, è stato sottoposto a sequestro il camion condotto dal bulgaro mentre il titolare della ditta di trasporto, di Canosa di Puglia in provincia di Bari, è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria competente per sfruttamento e favoreggiamento della manodopera clandestina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here