Grotta – Una insospettabile commessa in manette per spaccio

17 Settembre 2005

Grottaminarda – Una 27enne insospettabile commessa di Grottaminarda è stata tratta in arresto dai Carabinieri della locale Stazione e della Compagnia di Ariano Irpino, guidati dal Capitano Gianluca Piasentin, con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Le manette sono scattate a conclusione di un’indagine, avviata alcuni giorni fa, in quanto la 27enne fu trovata in possesso di 3 grammi di cocaina. Nel corso dell’attività, i militari si sono insospettiti delle frequentazioni, poco raccomandabili, della giovane. Nella sua cerchia di “amici”, infatti, anche ragazzi già conosciuti dalle Forze dell’Ordine soprattutto per uso di droghe. Ad elementi sufficienti, è scattato l’arresto: a seguito di perquisizioni, i Carabinieri hanno rinvenuto una busta contenente 2mila euro. Una somma di denaro della quale la 27enne non ha saputo dare spiegazioni ed è per questo che a dire degli inquirenti la somma sarebbe provento della vendita della droga.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.