Grotta, Guardabascio e il rebus gol nel derby: “Non so se esulterò”

0
2

Il grande ex della partita di domani tra Vis Ariano e Grotta sarà sicuramente Pino Guardabascio, bomber che l’anno scorso, con i suoi goal, ha trascinato la Vis verso la salvezza in Eccellenza. L’attaccante arianese commenta i tre punti che il suo Grotta ha intascato contro il Paolisi nello scorso weekend di campionato: “Abbiamo fatto una buona partita. Direi che è stata una vittoria meritata, abbiamo avuto sempre in mano il pallino del gioco e schiacciato l’avversario per lunghi tratti. Loro hanno avuto solo una grande occasione che nell’arco dei 90 minuti ci può stare. Dobbiamo migliorare ed essere più cinici negli ultimi venti metri, ma questo successo ci rinfranca: per noi era importantissimo partire con il piede giusto.”
Domani al Renzulli di Ariano un derby che i tifosi di entrambe le compagini aspettano da molti anni: “Andremo lì per fare la nostra partita – spiega l’attaccante – la società ci ha detto che la priorità resta il campionato ma di sicuro non giocheremo ad Ariano senza lo spirito giusto e la voglia di vincere. Ogni partita ha una storia a sé, proveremo a prevalere ed a passare il turno”.
“Sarà una sensazione speciale – continua Guardabascio – giocare contro la squadra della propria città fa sicuramente un effetto diverso. L’anno scorso ero lì, per diverse circostanze accadute non ho proseguito quell’avventura. Ora sono contentissimo di far parte del Grotta e di aiutare questo gruppo a raggiungere gli obiettivi prefissati. Io gioco sempre per vincere, contro chiunque, questa è la mentalità che deve accompagnare tutti noi nel corso di questa stagione”. Ed eventualmente dopo un goal: “Non ci ho pensato, non so se esulterò. Farò quello che mi sentirò di fare in quel momento”. (Pasquale Manganiello)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here