Grotta del Caliendo, il Comune indice un nuovo bando di gara

0
3

Bagnoli Irpino – Grotta di Caliendo, si riparte con i lavori. Con il nuovo bando di gara indetto dal Comune di Bagnoli Irpino, si procederà presto alla valorizzazione della suggestiva cavità (apertura Ponte Scaffa). L’importo complessivo dell’appalto (compresi oneri per la sicurezza) è pari a 600 mila euro da dividere in opere d’arte nel sottosuolo (galleria: circa 510 mila euro) e impianto di illuminazione (89 mila e cinquecento circa). Termine di esecuzione dei lavori, 365 giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna. Il disciplinare di gara, contenente le norme integrative del presente bando relative alle modalità di partecipazione alla gara, alle modalità di compilazione, alla presentazione dell’offerta, ai documenti da presentare a corredo della stessa ed alle procedure di aggiudicazione dell’appalto sono visibili presso l’ufficio tecnico comunale di via Roma (tel. 082762239) nei giorni feriali: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 11 alle 13. Il disciplinare di gara è altresì disponibile sul sito internet www.bagnoli-laceno.it. I soggetti ammessi sono costituiti da imprese singole o riunite o consorziate che all’atto dell’offerta devono possedere attestazione rilasciata da società (Soa) di cui al Dpr n. 34/2000 regolarmente autorizzata, in corso di validità che documenti il possesso della qualificazione in categorie e classifiche adeguate ai lavori da assumere. In caso di concorrente stabilito in altri stati aderenti all’Unione Europea, si devono possedere i requisiti previsti dal Dpr n. 34/2000 accertati, ai sensi dell’articolo 3, comma 7, del suddetto Dpr n. 34/2000, in base alla documentazione prodotta secondo le norme vigenti nei rispettivi paesi. I plichi contenenti l’offerta e le documentazioni, pena l’esclusione dalla gara, devono pervenire a mezzo raccomandata del servizio postale ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, entro il termine perentorio del 26 ottobre 2006, ore 12.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here