Gotha della Chirurgia otorinolaringoiatrica ad Atripalda

0
13

Entra nel vivo la III edizione di “Avellinose Corso di Chirurgia Endoscopica rino-sinusale, rinosettoplastica e fillers – Live surgery” che, fino a sabato 13 settembre, ha riunito in un punto d’eccellenza il Gotha della chirurgia otorinolaringoiatrica italiana per un corso che ha portato alla Casa di Cura Santa Rita di Atripalda anche un folto gruppo di medici da ogni parte d’Italia. Fortemente voluto dal Presidente della Santa Rita prof. Walter Taccone, ideato e brillantemente diretto dal dott. Nicola Bianco, Avellinose si pone come momento formativo con un orientamento spiccatissimo alla pratica, tutto ciò si traduce in tre giorni intensissimi di sala operatoria e di “live surgery” per un apprendimento immediato basato sul dialogo dalla Sala conferenze con il chirurgo che sta operando. Dopo le lezioni e le dimostrazioni pratiche dedicate ai fillers e alla parte estetica svolte del dott. James Gaetano Aliberti, chirurgo plastico presso la Santa Rita, e dai dott. Minghetti e Cirillo, saranno oggi all’opera i prof. Nicolai, Paludetti e Varino su tre casi molto particolari. “Il caso che sarà trattato dal prof. Nicolai – spiega il direttore Bianco – riguarda una ragazza di circa 22 anni con una sinusite micotica molto seria che ha abbattuto la parete della parte centrale del cranio e parte dell’orbita, è in sostanza un intervento di rino-neuro-chiurgia. Il prof. Paludetti, che ricordiamo per essere stato il medico di Papa Giovanni Paolo II, andrà ad operare un uomo di 50 anni con una poliposi nasale già operata, poi riformatasi in maniera talmente seria da invadere tutto il naso e i seni paranasali; anche il dott. Varini si cimenterà con un polipo antrocoanale che parte dal seno mascellare e arriva fin dentro il naso. Nella giornata finale, infine, io eseguirò una settoplastica su una giovane donna molto imbarazzata dalla forma del proprio naso; dimosterò i vantaggi della tecnica endoscopica operando in anestesia locale e senza l’uso di tamponi. Nella giornata conclusiva avremo il prof. Scattolin che eseguirà un intervento molto particolare, un lembo di rotazione frontale per un naso in parte distrutto da un tumore è già operato per quello, grazie a questa procedura si potrà ricostruire quanto demolito con la cute e i tessuti della fronte”. Avellinose è presieduto da due veri luminari noti a livello internazionale come il prof. Marco De Vincentiis, Direttore della Clinica di Otorinolaringoiatria Università degli studi di Roma “La Sapienza”, e il prof. Paolo Castelnuovo Direttore della cattedra di Otorinolaringoiatria presso l’Università degli Studi dell’Insubria, Varese e Direttore dell’U.O. di Otorinolaringoiatria presso l’Azienda Ospedaliera-Universitaria, Ospedale di Circolo Fondazione Macchi di Varese. Come già accaduto in qualche evento formativo precedente, i pazienti irpini operati da loro e da altri docenti di Avellinose non hanno mancato di passare per la Santa Rita a ringraziare chi gli ha ridato la possibilità di respirare e vivere bene. Venerdì 12 il programma prevede la III Sessione, moderata dal prof. Maurizio Iengo e dal prof. M. Salvatore,con gli interventi di Pietro Nicolai, Direttore della Clinica ORL e della Scuola di Specializzazione in Otorinolaringoiatria – Brescia; del prof. Gaetano Paludetti, Direttore della clinica ORL e della Specializzazione dell’università Cattolica del Sacro Cuore – Roma e famoso per essere stato il medico di San Giovanni Paolo II e del dott. A. Varini, Trieste. La IV Sessione è dedicata a “Anatomia, Fisiopatologia, Diagnostica in Rinologia” ed è moderata di proff. De Vincentiis e Fiorella; si apre con il dott. Aniello Montalbano su “Anatomia chirurgica del naso”. Seguono le relazioni della dott.ssa E. Cantone su “Endoscopia nasale; le conoscenze fondamentali per cominiciare” e la discussione su “La terapia medica delle rinosinusiti” con il dott. Giuseppe Furcolo, Aiuto dell’ U.O. di Pediatria Ospedale Fatebenefratelli Benevento, il prof. Maurizio Bignami, Università Insubria Varese e il dott. V. Del Deo, specialista in maxillo-facciale. Seguono le relazioni: “L’Imaging del distretto rino-sinusale”, dott. L. Musto; “Il punto di vista del chirurgo maxillo-facciale”, dott. Del Deo; “La DCR Diagnosi e trattamento”, dott. E. Emanuelli; “Patologie flogistiche del distretto rino-sinusale”, dott. C.A. Leone; “Patologie benigne del distretto rino-sinusale”, prof. Maurizio Bignami; “Nuove frontiere; Endoscopia 3D”, dott. P. Battaglia; “Le complicanze della chirurgia endoscopica rino-sinusale”, prof. Paolo Castelnuovo. La giornata conclusiva si apre con la V Sessione di “live surgery” – moderata dal prof. Iengo, dal dott. G. Malafronte, Primario UO ospedale Moscati Avellino e dal prof. Alberto Staffieri, Direttore della Clinica Otorinolaringoiatrica dell’Università di Padova – con il dott. Nicola Bianco che eseguirà una settoplastica e il dott. Gianfranco Schiavone, Responsabile del Centro di Medicina e Chirurgia Ricostruttiva dell’IDI IRCSS di Roma, che eseguirà una rinoplastica ricostruttiva. Segue il dott. Alberto Scattolin, Dirigente Primo Livello U.O Vittorio Veneto. La VI Sessione, moderata dai prof. Staffieri e Sciuto è dedicata alla Rinoplastica; si apre con “La rinomanometria, ruolo clinico e risvolti medico legali”, dott. G. Ceroni; “La programmazione dell’intervento e il colloquio con il paziente”, dott. N. Mirra; “Correzione funzionale del setto nasale”, dott. G. Ceroni; “Cifectomia, osteotomie e chirurgia della valvola” e “Plastica della punta nasale”, prof. Sebastiano Sciuto, Primario U.O. di Otorinolaringoiatria OSTIA. Presidente AICEF. Agli “Aspetti medico-legali” è dedicata la VII Sessione di Avellinose che si apre con la tavola rotonda moderata dai prof. Staffieri e Iengo e dal dott. Minghetti su “Il consenso informato in rinochirurgia” con il prof. Paolo Tarsitano, Primario UO di medicina legale Cardarelli Napoli; la dott. M.L. Pascarella Responsabile di medicina legale ASL Avellino 1 – Avellino e il dott. O. Petruzzo. L’VIII Sessione, moderata dal dott. A. Boccieri, chiude Avellinose con la relazione del dott. Gianluca Pappalardo su “Anestesia in rinochirurgia”; “Innesti autologhi e materiali biocompatibili nelle rinoplastiche di ricostruzione”, prof. Schiavone e “Il naso torto, come correggerlo”, dott. A. Boccieri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here