Gli agenti della Questura di Avellino incontrano gli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado “San Tommaso–F. Tedesco”

0
740

Proseguono gli incontri con le scuole di ogni ordine e grado della Provincia di Avellino che la Polizia di Stato ha messo in campo per diffondere i principi di legalità tra gli studenti.

Proficuo è stato l’incontro con gli alunni delle terze classi della scuola Secondaria di Primo Grado “San Tommaso-Francesco Tedesco” dove gli studenti hanno potuto riflettere sul rispetto delle regole e sulla responsabilità personale dell’individuo nonché sul corretto utilizzo della tecnologia. E’ stato l’Isp. Angela Lomazzo, dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Avellino, ad illustrare agli studenti gli atteggiamenti scorretti che sfociano nelle varie forme di bullismo e cyberbullismo. Nel corso dell’incontro si è anche affrontato il fenomeno delle devianze giovanili e il rapporto con gli altri soprattutto per quel che riguarda l’utilizzo di sostanze stupefacenti ai fini personali e di spaccio con effetti dannosi sull’organismo e sul comportamento.

I ragazzi, partecipi all’iniziativa, hanno potuto beneficiare, inoltre, della presenza dell’atleta Marzia Davide, delle Fiamme Oro, responsabile della disciplina del pugilato presso il Centro Sportivo Fiamme Oro “A. Manganelli” di Avellino che attraverso la sua esperienza ha posto la riflessione sulla necessità del rispetto delle regole per diventare dei cittadini responsabili e sui sacrifici che gli sportivi devono compiere per ottenere risultati importanti.

Le conclusioni sono state affidate alla Dr.ssa Carmela Satalino. Dirigente dell’Isstituto scolastico, che ha sottolineato l’importanza del principio di solidarietà tra i ragazzi, ringraziando la Polizia di Stato per la costante collaborazione e il supporto offerto nel percorso formativo che porta alla sinergica azione educativa a vantaggio degli studenti e delle famiglie del territorio.