Giovani e legalità: “Basta cattivi esempi in tv”, don Luigi Merola al Virgilio di Avellino

Giovani e legalità: “Basta cattivi esempi in tv”, don Luigi Merola al Virgilio di Avellino

6 Maggio 2019

“La camorra è sempre più violenta” è la denuncia don Luigi Merola, il prete partenopeo anticamorra, davanti agli studenti del liceo Virgilio di Avellino.

“I giovani devono riappropiarsi degli spazi occupati dalla camorra ma lo stato deve fare la sua parte. A Napoli ci sono più forze dell’ordine che in ogni altra città d’Italia. Allora perché si continua a sparare? Perché si continua ad essere così feroci e senza scrupoli, uccidendo innocenti?”. Don Luigi fa riferimento all’agguato di qualche giorno fa in piazza Nazionale, a Napoli, durante il quale è rimasta gravemente ferita Noemi, una bambina di soli quattro anni. Per solidarietà gli alunni del Virgilio hanno, infatti, tappezzato la palestra con manifesti di sostegno alla piccola.

“I modelli che si inseguono sono sbagliati. Anche la scuola sta cambiando, anche le famiglie devono essere più attenti ai propri figli. Partecipare di più alla vita scolastica e a quella sociale dei loro ragazzi. ” chiarisce don Luigi che ha poi presentato il suo ultimo libro “Oltre ogni speranza”.