Giornata di saluti in Questura. Dopo la promozione lascia il capoluogo anche il Capo di Gabinetto Rosaria Romano: “Avellino mi ha portato fortuna”

Giornata di saluti in Questura. Dopo la promozione lascia il capoluogo anche il Capo di Gabinetto Rosaria Romano: “Avellino mi ha portato fortuna”

18 Maggio 2020

Alpi – “E’ stata per me un’occasione di crescita importante. Ho imparato nuove cose che mi hanno consentito di migliorare giorno dopo giorno, un percorso notevole, molto formativo”. Tempo di saluti presso la Questura di Avellino. Cambio di guardia non solo ai vertici della Squadra Mobile, con l’arrivo del vice questore Gianluca Aurilia. Saluta il capoluogo irpino anche il vice questore Rosaria Romano, promossa Primo Dirigente. Al suo posto, dunque, arriverà un nuovo Capo di Gabinetto.

“Avellino mi ha portato fortuna”, ha affermato la dottoressa Romano nel suo brevissimo messaggio di commiato nel corso della conferenza stampa di presentazione del dottore Aurilia. La Romano era arrivata ad Avellino il 16 settembre scorso, in sostituzione della dottoressa Iorio. Sempre attenta, cordiale e molto disponibile, ha svolto il suo ruolo con grande professionaltà ed impegno. Lascerà Avellino prima dell’estate.

Il suo è un curriculum costellato da molteplici incarichi.

Casertana di origine, è entrata nell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza nel 2000 ed ha avuto come prima sede di servizio la Questura di Trieste, dove per due anni ha svolto l’incarico di Funzionario addetto sia presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico che presso l’Ufficio di Gabinetto, in qualità di portavoce del Questore.
Trasferita alla Questura di Napoli è stata Funzionario Coordinatore dell’U.P.G.S.P., per poi dirigere la Sezione Minori della locale Squadra Mobile.

Ha espletato la funzione di Vice Dirigente presso i Commissariati di Giugliano Villaricca e San Ferdinando di Napoli per poi assumere la direzione dei Commissariati di Pompei e Posillipo.

Successivamente è stata nuovamente trasferita alla Questura di Napoli per assumere il delicato incarico di Funzionario addetto alla DIGOS – Sezione Informativa. Dopo aver frequentato il corso di alta formazione presso la Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia in Roma, e stata assegnata alla Questura di Avellino.