Giornata della Memoria, la Cgil di Avellino con Anpi e Auser ricorda la Shoah

0
769

«Quel che è accaduto non può essere cancellato, ma si può impedire che accada di nuovo». Dal diario di Anna Frank e dalle parole di Primo Levi sulla Shoah parte la riflessione che, domani alle 17:30 presso il salone dello Spi Cgil di Avellino (in viale Italia), vedrà la partecipazioni di Cgil Avellino, Anpi e Auser con il coinvolgimento del mondo della scuola, della cultura, dall’associazionismo militante e sociale e dei giovani.

«Il 27 gennaio – dice Franco Fiordellisi, segretario generale della Cgil di Avellino – è la giornata in ricordo della Shoah e dei milioni di vittime di uno dei più grandi genocidi della storia. La Giornata della Memoria che si celebra ogni anno il 27 gennaio ricorda e ripercorre la storia: questo è il senso di questa iniziativa che in Irpinia celebriamo insieme a Anpi e Auser per fare il punto su che cosa è stata la repressione nazifascista in provincia di Avellino e ribadire il valore della memoria».