Gesualdo, uccide cane maremmano: denunciato 70enne. Nella sua abitazione due fucili

0
3741

I Carabinieri della Stazione di Gesualdo hanno denunciato un 70enne del posto per “Omessa custodia di armi”. È accaduto nella tarda serata di ieri, a Gesualdo, dove la pattuglia è intervenuta per l’uccisione, a colpi di arma da fuoco, di un cane maremmano.

Uditi gli spari e i forti guaiti, il proprietario del cane ha chiamato il 112, affidando ai carabinieri la propria richiesta di giustizia. Sviluppando le informazioni acquisite, i Carabinieri sono riusciti a restringere il campo delle ricerche fino ad arrivare all’identificazione del 70enne al quale, a seguito di perquisizione, sono stati sequestrati i suoi due fucili, di cui uno rinvenuto sul pavimento del soggiorno, privo delle necessarie misure di sicurezza.

Alla luce delle evidenze emerse, l’uomo è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino. Sono in corso accertamenti finalizzati a stabilire l’eventuale responsabilità del soggetto in relazione all’uccisione del cane, la cui carcassa è stata sottoposta a sequestro.