Gesualdo, truffa un’anziana e le porta via 5mila euro in contanti: arresti domiciliari per un 23enne

0
1391

Gesualdo, truffa un’anziana e le porta via 5mila euro in contanti: arresti domiciliari per un 23enne di Napoli. L’ordinanza della misura emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Avellino, su richiesta della Procura, è stata eseguita stamane dai carabinieri. Il giovane deve rispondere del reato di furto in abitazione.

I fatti risalgono a novembre scorso, quando furono denunciati stesso dalla donna. Il copione della truffa è stato purtroppo sempre lo stesso. Il truffatore, in questo caso il 23enne di Napoli, contattò telefonicamente la vittima, spacciandosi per il nipote. Alla donna disse che sua mamma, ovvero la figlia dell’anziana, era in commissariato e che, per evitare una denuncia, bisognava pagare una somma di denaro che sarebbe stata ritirata da una persona di fiducia presso l’abitazione della vittima.

Tutto si è svolto secondo copione, l’indagato riuscì a farsi consegnare i 5mila euro dall’anziana signora. Grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza e le fotografie mostrate alla persona offesa, oltre agli interrogatori, è stato identificato ed arrestato il furfante.