Generi di prima necessità e lettere: l’Accademia dei giorni felici al fianco della popolazione ucraina

0
1105

Generi di prima necessità e lettere: l’Accademia dei giorni felici al fianco della popolazione ucraina. I piccoli alunni della scuola primaria parificata di Avellino, infatti, si sono recati, accompagnati dai propri insegnati, presso il centro di aiuto umanitario, allestito in via Annarumma, per consegnare pacchi contenenti generi di prima necessità, da destinare alle famiglie ucraine in fuga dalle zone di guerra, giunte in Irpinia.

Gli alunni hanno anche scritto letterine da consegnare ai loro coetanei, con parole di conforto e di solidarietà.

“La cultura della pace e della convivenza civile – ha dichiarato Amelia Falzarano, dirigente dell’Accademia – si inculca sin dalla più tenera età. Soltanto così è possibile costruire una società che sia a dimensione umana, attenta alle persone, soprattutto le più fragili, e ai loro bisogni”.

“Un mondo in cui non ci sia sopraffazione o discriminazione, ma che sappia valorizzare le differenze e le specificità di ognuno. La pace, quindi, si costruisce e si pratica ogni giorno. Ed i bambini sono molto attenti e sensibili a questi temi tanto delicati. Tutti insieme, proviamo a dare il nostro piccolo contributo per un mondo migliore”.